Home News Giovanni Ventura Strage Piazza Fontana, chi era il terrorista di Ordine Nuovo

Giovanni Ventura Strage Piazza Fontana, chi era il terrorista di Ordine Nuovo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:41

Giovanni Ventura è considerato uno dei responsabili della strage di Piazza Fontana. Ma ecco chi era il terrorista di Ordine Nuovo.

Giovanni Ventura
Giovanni Ventura strage Piazza Fontana

Giovanni Ventura è stato coinvolto in numerosi attentati terroristici. Ed è probabilmente sulla base di questo che il terrorista di Ordine Nuovo, movimento di ispirazione neofascista, viene considerato uno dei responsabili della strage di Piazza Fontana, avvenuta il 12 dicembre del 1969.

Giovanni Ventura Strage Piazza Fontana, chi era il terrorista di Ordine Nuovo

Ventura è stato arrestato nel 1973 e ha confessato di aver preso parte a 21 attentati, tutti compiuti nel ’69. Il militante della cellula eversiva di estrema destra si però sempre dichiarato estraneo a quanto successo alla Banca Nazionale dell’Agricoltura. Nel processo d’appello per lui arriva infatti l’assoluzione per insufficienza di prove.

Giovanni Ventura è comunque sempre stata una figura ben nota alle forze dell’ordine. Ancora molto ombre sul suo rapporto con Guido Giannettini, un agente del SID poi fuggito all’estero e a cui avrebbe fatto riferimento per tutti gli attentati messi in atto nel ’69. A fare le veci dopo il suo arresto è stata la sorella Mariangela, attiva nell’organizzare incontri mensili per parlare dell’esito degli interrogatori. Muore il 2 agosto del 2010 a Buenos Aires in Argentina a causa di una grave e lunga malattia.