Home News Quanto dura un attimo, libro Paolo Rossi: “Volevo lasciare il calcio”

Quanto dura un attimo, libro Paolo Rossi: “Volevo lasciare il calcio”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:19
CONDIVIDI

Paolo Rossi e sua moglie Federica Cappelletti hanno scritto a quattro mani Quanto dura un attimo, il libro è una biografia della vita di Pablito.

Paolo Rossi libro

Questo pomeriggio Paolo Rossi sarà ospite di Domenica In per presentare ufficialmente la sua autobiografia, una rassegna della sua vita calcistica dai momenti d’oro a quelli più bassi.

Il romanzo è stato scritto a quattro mani, ad aiutarlo la moglie giornalista Federica Cappelletti, con la quale ha ben 16 anni di differenza.

Libro Paolo Rossi Quanto dura un attimo

Una parabola incredibile quella raccontata nel libro di Paolo Rossi Quanto dura un attimo: dall’apice alla squalifica fino al titolo di Pablito.

Dal 1980 al 1982 ha vissuto due anni molto difficili, al punto di aver pensato di lasciare l’Italia e smettere di giocare, rivelando “Mi ha salvato la consapevolezza di essere innocente”.

La rinascita

Nei primi anni Ottanta Paolo Rossi fu condannato per il calcio scommesse e fu squalificato.

Leggi anche –> Federica Cappelletti moglie Paolo Rossi: i loro 16 anni di differenza non contano

Tornà nel 1982 in tempo per fare la storia ai Mondiali di Spagna che gli valsero il titolo di Pablito.

Paolo Rossi è la storia del calcio italiano: Scarpa D’Oro ai mondiali di Spagna 1982 ( miglior marcatore e miglior giocatore), è uno dei quattro italiani ad aver vinto il Pallone D’Oro (insieme a Rivera, Baggio e Cannavaro).