Home News Patrick Day è morto, tragedia dopo un ko per il pugile

Patrick Day è morto, tragedia dopo un ko per il pugile

Patrick Day aveva 27 anni ed era un pugile promettente. I medici gli hanno diagnosticato un trauma celebrale. Il campione è morto dopo tre giorni

Patrick Day, un pugno di troppo e il campione di boxe è andato ko. Non solo sul ring purtroppo.

Patrick Day è morto, l’ultimo match

Patrick Day è morto dopo aver disputato l’ultimo incontro nella categoria dei pesi superwelter. Lo scontro era con il connazionale Charles Conwell contro cui il 27enne ha resistito dieci round. L’ultimo colpo purtroppo gli è stato fatale.

Subito dopo il match, Patrick era stato portato Northwestern Memorial Hospital di Chicago a causa dei danni celebrali riportati.

Il campione è stato tre giorni in coma prima di morire. L’intervento chirurgico cui era stato sottoposto purtroppo non è riuscito a salvargli la vita.

La notizia è stata resa nota poche ore fa dal suo promoter Lou Di Bella. “A nome della famiglia, della squadra di Patrick e delle persone a lui più vicine, siamo grati per le preghiere e le espressioni di sostegno e amore per Pat” ha dichiarato.

Il campione e le sue vittorie

Patrick Day aveva disputato in totale 22 incontri da professionista, con 17 vittorie, 4 sconfitte e un pari.

Una carriera molto promettente che sicuramente l’avrebbe portato lontano. Purtroppo per lui non ha retto all’ultimo match e soprattutto ai colpi ricevuti.

Non si hanno notizie di moglie, figli o fidanzate. I fan sbigottiti hanno lasciato messaggi di condoglianze attraverso i social