Home Televisione Pau Dones, il commovente saluto ai fan: “Non è un addio, ma...

Pau Dones, il commovente saluto ai fan: “Non è un addio, ma un arrivederci”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:45

Il gruppo spagnolo Jarabe de Palo, dopo vent’anni di carriera, ha deciso di prendersi una pausa. Commovente il saluto ai fan del leader Pau Dones.

pau dones

Stasera seconda puntata di Tale e Quale Show. David Pratelli si appresta a stupire il pubblico con un’imitazione di Pau Dones, il cantante e leader della band Jarabe de Palo.

Leggi anche –> David Pratelli ha una moglie? Tutto sull’attore italiano

Pau Dones saluta i fan

Nel passato di Pau Dones ci sono gravi problemi di salute: un cancro al colon aveva costretto lui e la band ad uno stop e a cancellare un intero tour già programmato, alcuni anni fa. Poi il recupero e ora la decisione di prendere una lunga pausa.

Il cantante (52enne) ha chiarito che la decisione non riguarda suoi nuovi problemi di salute, ma esigenze condivise con gli altri membri del gruppo, in primis quella di dedicarsi di più alla famiglia e perché no, ad altri progetti.

L’interruzione dell’attività, però, è solo una pausa temporanea, come ha spiegato Pau Dones nel toccante messaggio ai suoi fan.

“Sono stati 20 anni connessi alla musica ed è giunto il momento di dedicarci ad altro – ha spiegato Mi vengono in mente tanti pensieri, tutte le cose buone che ci ha dato la musica: momenti incredibili e irripetibili che abbiamo vissuto e l’opportunità di vedere il nostro sogno diventare una professione. Abbiamo potuto condividere con voi tante canzoni, di diventare in qualche modo parte della colonna sonora della vostra vita e anche della nostra. La musica ci ha connesso in questi 20 anni per cui non potrò mai essere abbastanza grato, voi per noi siete stati un vero e proprio dono e ci mancherete tantissimo. Speriamo che il futuro sarà bello come gli ultimi venti anni, ma sappiamo già che ci mancheranno i live e soprattutto la vostra presenza. Voglio comunque dirvi che torneremo, questa è solo una piccola pausa. Non so quando, né come, ma torneremo. Non è un addio, ma un arrivederci: vi aspettiamo al nostro ritorno per essere di nuovo connessi”.