Marco Carta furto magliette, è innocente? Parla l’agente alla sicurezza

Marco Carta è innocente o colpevole? Le parole dell’agente alla sicurezza che li ha fermati non lasciano dubbi sul cantante e Fabiana Muscas.

marco carta innocente furto magliette
marco carta innocente furto magliette

L’agente di sicurezza che ha fermato Marco Carta e Fabiana Muscas mentre stavano, secondo l’accusa, rubando sei magliette del valore complessivo di circa 1.200 euro da La Rinascente. Ha svelato le sue parole Eleonora Daniele durante un servizio mandato in onda a Storie Italiane: le sue dichiarazioni, che tuttavia non sono state considerate attendibile dal giudice, non sembrano lasciare dubbi.

Leggi anche: Fabiana Muscas amica di Marco Carta chi è? L’infermiera e il furto delle magliette

Marco Carta è innocente? Furto magliette: parla l’agente

L’agente di sicurezza che li ha fermati, secondo l’accusa, in flagranza di reato ha raccontato che cos’è successo: secondo la sua versione, infatti, l’uomo aveva notato degli atteggiamenti sospetti sia del cantante sia della sua amica infermiera.

La sentenza del cantante in diretta!

Per questo motivo li ha seguiti sia in bagno sia in camerino dove i due erano intenti a passarsi dei vestiti nascondendoli. Mentre i due stavano per uscire da La Rinascente, l’agente della sicurezza li ha fermati chiedendo ai due di far vedere i contenuti delle borse e da qui è arrivata la triste verità: i due hanno svelato il contenuto della refurtiva.

Queste parole, però, non sappiamo per quale motivo, non sono state considerate attendibili dal giudice o almeno è quello che è stato detto durante Storie Italiane: oggi ci sarà il giudizio.

 

Gestione cookie