Gino Paoli e Paola Penzo, il cantante porta tre fedi: “amo tutte le mie donne”

Anna, Stefania, Ornella e infine Paola Penzo, Gino Paoli ha amato tanto nella sua vita: amori travagliati, tradimenti, non detti e un legame destinato a non finire.

Gino Paoli e Paola Penzo

Gino Paoli il prossimo settembre compirà 85 anni e non si può dire che non si sia goduto la vita, donne, successi e tormenti non gli sono certo mancati.

L’ultima delle sue donne è Paola Penzo con la quale spera di passare il resto della sua vita, ma non dimentica tutte le altre donne che ne hanno fatto parte.

Gino Paoli e Paola Penzo: tutte le donne della sua vita

“Se amo una donna, la amo per tutta la vita” ecco il motivo delle tre fedi al dito di Gino Paoli, oggi legato a Paola Penzo.

Che Anna non ce ne voglia, se dobbiamo dare un nome alle altre due fedi vien naturale chiamarle Ornella VanoniStefania Sandrelli, a volte compagne a volte amanti.

Mentre era sposato con Anna Fabbri conobbe e si innamorò perdutamente di Stefania Sandrelli, allora quindicenne. I due si legarono da un grande amore che li portò a mettere al mondo la talentuosa Amanda Sandrelli, della quale il cantante afferma “Dopo mio nonno è lei, è Amanda la persona che più amato nella mia vita”.

Prima ancora di Anna e Stefania tuttavia c’è stata Ornella Vanoni, ma è difficile dare un tempo alla loro storia che come hanno cantato insieme è “senza fine”. Se la cantante non avesse avuto un aborto spontaneo il primo figlio di Paoli sarebbe stato il suo.

Il tentativo di suicidio, il riavvicinamento con Stefania dopo alcune divergenze e infine la morte del caro amico Luigi Tenco: i primi anni settanta furono segnati dal tormento.

Infine è arrivata Paola Penzo, il legame più duraturo della sua vita: 45 anni di amore e un matrimonio che va avanti dal 1991.

Gestione cookie