Home News Antidolorifico ritirato dalle farmacie, in corso le verifiche dei Nas

Antidolorifico ritirato dalle farmacie, in corso le verifiche dei Nas

L’antidolorifico viene utilizzato soprattutto per la cura della sindrome premestruale, ma non solo. L’Aifa ne ha disposto il ritiro con relative analisi

Un antidolorifico molto noto e utilizzato soprattutto per la sindrome premestruale, le alterazioni del ciclo mestruale, premenopausa e terapia ormonale sostitutiva,
è stato ritirato dalle farmacie e esercenti italiani abilitati.

I Nas stanno effettuando controlli specifici per capire quanto e se sia tossico alla salute.

Antidolorifico ritirato dal mercato, ecco quale

L’annuncio è stato dato dall’Aifa, agenzia italiana del farmaco, che ha predisposto il ritiro preventivo dell’antidolorifico.

In effetti le capsule non si scioglierebbero in acqua e quindi non sarebbero ben tollerate dall’organismo.

Il farmaco in questione è il PROGEFFIK*200 mg 15 cps – AIC 035042305 e viene prodotto da Effik Italia Spa.

Partite nel frattempo le verifiche di tollerabilità da parte dei carabinieri dei Nas.