Home News Roberto Izzo, tutto sull’ex comandante indagato nell’omicidio Vannini

Roberto Izzo, tutto sull’ex comandante indagato nell’omicidio Vannini

L’ex comandante dei Carabinieri Roberto Izzo è stato iscritto nel registro degli indagati per l’omicidio di Marco Vannini: qual è il suo ruolo?

RoRoberto Izzo omicidio Vannini

17 maggio del 2015. È questa la data in cui, con un colpo di pistola, è stato ucciso Marco Vannini. A distanza di più di quattro anni e nonostante la sentenza di primo grado e d’appello, la vicenda ha ancora dei lati tutti da chiarire. Tra questi c’è senza alcun dubbio il ruolo di Roberto Izzo.

Roberto Izzo indagato per falsa testimonianza

Luogotenente dei Carabinieri, è finito circa un mese fa nel registro degli indagati L’accusa è quella di favoreggiamento e di falsa testimonianza. Una svolta importante che ha avuto inizio con il servizio andato in onda sulla trasmissione ‘Le Iene’, in cui Davide Vannicola, commerciante di Tolfa, aveva confessato alcune confidenze fattegli proprio da Roberto Izzo, definito suo amico personale: “Un giorno è venuto in negozio, dicendomi di aver fatto una cazzata, perché di mezzo c’era la vita di un ragazzo“. Ed è sulla base di queste ultime dichiarazioni che sarebbe arrivata la decisione da parte di chi conduce le indagini, che ha ascoltato il negoziante, che avrebbe confermato la sua versione al procuratore capo di Civitavecchia. Il militare però, come rivelato da ‘Il Messaggero’. avrebbe denunciato lo stesso Vannicola per calunnia.

Insomma, una storia che assume sempre più i contorni di un vero e proprio mistero. Il percorso giudiziario intanto continua ad andare avanti in maniera spedita, in quanto manca ancora l’ultimo grado, ossia la Cassazione. La vicenda però, vista l’apertura di un nuovo filone di indagini, appare a dir poco lontana dalla definitiva conclusione. Anzi, sembra arricchirsi di nuovi e ulteriori capitoli.