Home News Andrea Camilleri infarto, come sta? Non è cosciente, le condizioni restano gravi

Andrea Camilleri infarto, come sta? Non è cosciente, le condizioni restano gravi

Le condizioni di Andrea Camilleri, colpito ieri da un infarto, restano gravi, il bollettino delle 12 non permette di tirare un sospiro di sollievo.

Andrea Camilleri

Andrea Camilleri, 93 anni, è stato colpito nella mattina di ieri da un infarto.

Ricoverato nel reparto di rianimazione dell’ospedale Santo Spirito di Roma, le sue condizioni di salute stanno tenendo i suoi ammiratori, il mondo culturale e dello spettacolo con il fiato sospeso.

Tanti i messaggi sul web di vicinanza e di speranza per il creatore del Commissario Montalbano. Ma come sta lo scrittore? Ecco le ultime news dal bollettino medico.

Andrea Camilleri infarto: ancora privo di coscienza

Andrea Camilleri a seguito di un infarto è stato ricoverato con urgenza presso l’ospedale Santo Spritio, ecco quanto dichiarato dai medici con il bollettino delle 12.

Da ieri le comunicazioni dell’ospedale vengono dal direttore del reparto di cardiologia, il dottor Roberto Ricci. Ecco quanto dichiarato nell’ultimo bollettino medico: “Il paziente ha avuto un brusco abbassamento pretorio che ha portato all’arresto cardio-circolatorio”.

Il bollettino segue poi affermando che le condizioni dello scrittore sono in costante rilevazione, i cui parametri sono “Condizionati dai supporti meccanici e farmacologiche” in modo tale che la situazione si mantenga stazionaria.

Insulti web

Andrea Camilleri, nonostante il drammatico momento che sta vivendo è continuamente vittima degli insulti del web.

Nei giorni scorsi lo scrittore si è reso protagonista di alcuni commenti nei confronti di Matteo Salvini e questo gli ha tirato dietro l’odio dei sostenitori del “Capitano”.

Sul web sono tuttavia i sostenitori dello scrittore, che si impegnano per difenderlo dai continui attacchi.