Home News Andrea Camilleri, bollettino medico: “Condizioni critiche, prognosi riservata”

Andrea Camilleri, bollettino medico: “Condizioni critiche, prognosi riservata”

L’Italia fa il tifo per Andrea Camilleri. L’ultimo bollettino medico parla di condizioni stazionarie ma critiche. E la prognosi resta riservata.

Andrea Camilleri bollettino medico

Il ricovero di Andrea Camilleri e le sue condizioni di salute tengono l’Italia, legatissima al grande scrittore siciliano 93enne, col fiato sospeso.

Attualmente, in seguito all’arresto cardiorespiratorio di ieri mattina, si trova nel reparto di rianimazione dell’ospedale Santo Spirito di Roma, attaccato a un macchinario che lo aiuta a respirare.

Camilleri si stava preparando per essere per la prima volta alle antiche Terme di Caracalla, il 15 luglio, con lo spettacolo che racconta la sua Autodifesa di Caino.

Andrea Camilleri, bollettino medico delle ore 17

Il bollettino medico delle ore 17, diffuso da Roberto Ricci, direttore del reparto di cardiologia dell’ospedale Santo Spirito, non si discosta molto da quello precedente.

Alle ore 12 il precedente bollettino aveva già informato del supporto respiratorio e farmacologico che si era reso necessario per il paziente, non cosciente.

“Ha una fibra forte – ha aggiunto il medico nel secondo bollettino – Questo ci sta permettendo di proseguire come programmato l’iter diagnostico-terapeutico, con lo scopo di aiutare e stabilizzare la funzione degli organi vitali. Le condizioni sono stazionarie ma rimangono critiche, la prognosi è riservata“.

Difficile anche prevedere come si evolverà la situazione: “Questa situazione potrebbe anche durare a lungo”, ha spiegato lo specialista.