Home News Efe Bal a Live Non è la D’Urso: “Sono una prostituta evoglio...

Efe Bal a Live Non è la D’Urso: “Sono una prostituta evoglio pagare le tasse”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 1:03

Efe Bal, una delle trans più famose d’Italia, ospite di Live Non è la D’Urso porta avanti la sua battaglia: “Sono una prostituta e voglio pagare le tasse”.

Efe bal

Efe Bal da anni porta avanti la sua battaglia per legalizzare la prostituzione, “Voglio pagare le tasse per il lavoro che faccio” dichiara apertamente.

Ha incontrato anche Matteo Salvini per parlare di questa sua proposta e a Live Non è la D’Urso ha proposto di entrare in un reality così da poter devolvere il suo intero cachet allo Stato Italiano.

Ma chi è Efe, presentata come la trans più famosa di Italia?

Efe Bal, la trans più famosa d’Italia

La storia di Efe comincia una trentina di anni fa a Instabul dove è nata. Qui a 15 anni si rende conto che le sue inclinazioni sessuali non seguono gli “standard” previsti. Capisce infatti di avere attrazione per gli uomini e decide di ispirarsi ai trans della capitale turca: si agghinda, si trucca e dimagrisce per assomigliare loro.

Ben presto arriva in Italia, a Milano, città in cui risiede da ben 14 anni. Da 7 anni ha ottenuto la cittadinanza italiana.

Oggi Efe Bal continua a fare la prostituta e non solo non se ne vergogna, ma vorrebbe anche pagare le tasse per questa sua attività. La sua battaglia inizia quando al Governo Berlusconi si sostituisce quello di Monti che ha dato il via al redditometro. Racconta quindi “L’Agenzia delle Entrate è andata a controllare il mio conto in banca e ha trovato 900 mila euro. Quando mi son vista arrivare una cartella da 450 mila euro quasi svengo”.

Secondo lei la vera assurdità è che se da una parte viene trattata come una evasore fiscale dall’altro le impedisce di pagare le tasse. Per questo motivo la donna ha deciso di diventare un’attivista politica per poter cambiare le cose.