Home Personaggi Enrico Lucci, chi è? Il giornalista di Realiti…

Enrico Lucci, chi è? Il giornalista di Realiti…

Enrico Lucci è da anni uno dei giornalisti italiani più stimati del settore, per la sua grande capacità di risultare simpatico ed ironico durante le interviste. Scopriamo di più su di lui e sul suo programma Realiti.

Enrico Lucci Realiti
Enrico Lucci, chi è?

Enrico Lucci è una delle colonne portanti del giornalismo italiano degli ultimi anni. La sua partecipazione a Le Iene è durata ben diciannove anni, dal 1997 al 2016, ed è proprio durante la sua collaborazione con il programma che ha mosso i primi veri passi nell’industria televisiva. Scopriamo insieme qualche curiosità sul suo lavoro e sulla sua vita privata.

Enrico Lucci, chi è? Il giornalista delle Iene

Nato a Velletri nel 1964, Enrico Lucci ha conseguito la laurea magistrale in Lettere con indirizzo in Storia Contemporanea, trovandosi subito un lavoro nel giornalismo televisivo locale per poi passare a Rai 3 e collaborare sia con Rai che con Mediaset per diversi anni. Nel 1997 realizza il suo primo servizio nato dalla collaborazione con il celebre programma Le Iene, nel quale lavorerà per quasi vent’anni.

Nel 2016 il giornalista passa definitivamente alla RAI prendendo in mano la conduzione del programma Nemo – Nessuno escluso, in prima serata su Rai 2. Apprezzatissimo sia dal popolo televisivo che da quello del web, si occupava di diffondere informazioni su alcune realtà meno sotto i riflettori della quotidianità. Memorabili sono le interviste ai fruttariani, ai praticanti dello yoga della risata e tanti altri.

Dal 2018 il programma è stato sostituito da un prodotto più attuale, sempre sotto la conduzione del simpatico Lucci, chiamato Realiti Scio. Da quest’anno va in onda un sequel spirituale chiamato solo Realiti.

Il giornalista ha descritto così la sua nuova avventura televisiva: Nell’era di Facebook e Instagram, alla luce di uno spettacolo costantemente in diretta, tutti possono sentirsi delle celebrità, accrescendo ego e follower. Anche la casalinga o l’impiegato vivono in una sorta di reality show dove si è in costante bilico tra realtà e finzione”.