Home Cinema Marco Bellocchio rappresenta l’Italia a Cannes: Il Traditore, moglie, film

Marco Bellocchio rappresenta l’Italia a Cannes: Il Traditore, moglie, film

marco bellocchio, Festival di Cannes 2019
Festival di Cannes 2019

L’Italia è in gara a Cannes con un solo film: Il Traditore di Marco Bellocchio.

Il regista nella sua carriera si è aggiudicato diversi riconoscimenti importanti, compresi David di Donatello e Nastri d’Argento. Riuscirà a portare a casa anche l’ambita Palma d’Oro? Il film sarà presentato il 23 maggio (giorno della ricorrenza della strage di Capaci).

Marco Bellocchio: Il Traditore

Non è un caso che il film venga presentato a Cannes il 23 maggio, anniversario della strage di Capaci (1992). Il film di Bellocchio, infatti, ruota attorno alla controversa figura del boss mafioso nonché primo grande pentito Tommaso Buscetta. Protagonista è Pierfrancesco Favino, con cui si ripercorre l’arresto e l’estradizione del boss, i rapporti con Falcone, le dichiarazioni nel Maxiprocesso passato alla storia. Nel cast anche Maria Fernanda Candido (moglie di Buscetta), Fabrizio Ferracane (Pippo Calò), Fausto Russo Alesi (Giovanni Falcone) e Luigi Lo Cascio (Totuccio Contorno).

 

Visualizza questo post su Instagram

 

“Io sono stato e resto un uomo d’onore. Per questo non mi considero un pentito.” #Iltraditorefilm di Marco Bellocchio, in concorso a #Cannes2019 e al cinema dal 23 maggio. Guarda il #trailer ufficiale.

Un post condiviso da Pierfrancesco Favino (@pierfrancescofavino) in data:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Studiando per “Il Traditore” di Marco Bellocchio. #IlTraditoreFilm

Un post condiviso da Pierfrancesco Favino (@pierfrancescofavino) in data:

Moglie

Il regista è sposato con l’attrice Gisella Burinato, che con lui ha esordito e ha poi continuato più volte a lavorare: Salto nel vuoto (film premiato proprio a Cannes per le migliori interpretazioni maschile e femminile), La balia, Il gabbiano.

Film

Marco Bellocchio ha diretto anche documentari e cortometraggi, non solo lungometraggi. La sua filmografia è lunghissima. Per citare qualche titolo celebre: Nel nome del padre (1972), Il principe di Homburg (1996), Bella addormentata (2012), Sangue del mio sangue (2015), Fai bei sogni (2016).