Home News Vicedirettore Repubblica è morto, chi era Angelo Aquaro?

Vicedirettore Repubblica è morto, chi era Angelo Aquaro?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:50
CONDIVIDI

E’ morto a Roma, all’età di 53 anni, Angelo Aquaro, Vicedirettore di Repubblica da 18 anni L’uomo, nato a Martina Franca, in Puglia, aveva dedicato tutta la sua vita al giornalismo, incominciata alla Gazzetta di Parma per poi riuscire ad entrare nella prestigiosa scuola di giornalismo della Luiss. Riesce, grazie alle sue qualità, ad entrare al Corriere della Sera per poi, successivamente, approdare a Repubblica nel 2001. La malattia lo ha portato via alla moglie: il cancro, però, nonostante peggiorasse di giorno in giorno, raccontano i colleghi, non gli ha mai permesso di far venir meno al lavoro redazionale. E la musica, sua grande passione.

Angelo Aquaro: di cosa è morto Vicedirettore Repubblica?

Vicedirettore Repubblica è morto, chi era Angelo Aquaro?
Vicedirettore Repubblica è morto, chi era Angelo Aquaro?

Era malato da tempo Angelo Aquaro che lascia oltre alla moglie anche i figli. La causa della morte è stato un tumore, un male incurabile con cui Angelo combatteva da ormai qualche anno. Di lui si ricorderanno alcuni reportage piuttosto famosi come quello di Occupy Wall Strett o la Rivolta degli Ombrelli ad Hong Kong.

Un’altra sua grande passione è stata la musica e, anche quando la malattia stava peggiorando, dal letto di ospedale continuava imperterrito a dirigere il Robinson, settimanale culturale che gli era stato affidato da Mario Calabresi, ex direttore di Repubblica prima di Ezio Mauro. L’ultimo impegno di Angelo Aquaro sono state le elezioni in Basilicata, per le quali ha coperto un intero turno in redazione. La sua morte lascia un enorme buco nel mondo del giornalismo. Quello vero.