Home News Leonardo Di Caprio produrrà Akira, manga firmato Katsuhiro Otama

Leonardo Di Caprio produrrà Akira, manga firmato Katsuhiro Otama

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:00
CONDIVIDI
Leonardo Di Caprio akira
Leonardo Di Caprio

La notizia è ufficiale: dopo mesi di trattative e incertezze, Akira di Leonardo Di Caprio si farà!

Il film riprende il celebre manga cyberpunk realizzato da Katsuhiro Ōtomo, che nel 1988 ne ha tratto anche un film omonimo, ma con diverso sviluppo e diverso finale. Ora tocca a Di Caprio riportare sul grande schermo questa storia.

Akira: manga

Questa serie è stata pubblicata tra 1982 e 1990. La trama ruota attorno al tentativo di Kaneda, leader di una banda adolescenziale di motocilisti, dell’attivista politica Kei, di un trio di esper e del colonnello Shikishima di impedire a Tetsuo, un amico d’infanzia di Kaneda, di distruggere la città risvegliando un misterioso individuo dotato di straordinari poteri, Akira.

Nell’opera si parla di corruzione e isolamento sociale, fornisce scenari apocalittici. Ad oggi è stata tradotta in più di dodici lingue e pubblicata in oltre cinquanta Paesi nel mondo, vendendo più di 5 milioni di copie. Il Giappone è un vero e proprio best seller.

Anche in Occidente ha riscosso un notevole successo, è stato uno dei primi manga ad essere esportare e ha fatto da apripista alla diffusione del fumetto giapponese nel mondo.

Anime e film

L’anime è considerato il capolavoro assoluto di Otomo, che acconsentì a realizzare l’adattamento del manga sotto forma di film d’animazione solo a patto che gli fosse concessa la massima libertà creativa. L’anime uscì nel 1988 e  fu distribuito in vari Paesi occidentali tra il 1989 e il 1992. La trama di base è rimasta intatta, fatta eccezione per il finale. Buona parte della seconda metà del manga, infatti, ha subito un considerevole taglio, per esigenze narrative e di spazio.

Il film prodotto dalla Appian Way di Leonardo Di Caprio verrà girato in California, grazie al forte tax credit garantito alla produzione. Le riprese dureranno 71 giorni. Si stima che possa generare 92 milioni di dollari totali.