CONDIVIDI

Il famoso attore, di cinema e teatro, Gigi Proietti si è sottoposto alle domande del programma “Le confessioni di Peter Gomez”. Il romano ha voluto parlare di tanti argomenti, dalla sua Roma fino alla politica senza alcun tipo di remora.

Proietti, le parole a “Le confessioni di Peter Gomez”

Gigi Proietti, famoso attore di cinema e teatro, si è presentato al programma del canale Nove “Le confessioni di Peter Gomez” per parlare della sua vita. Nel corso dell’intervista ha spaziato tra il suo lavoro, la sua Roma e soprattutto ha voluto commentare qualche aspetto sulla politica attuale: “E’ vero che sono andato a votare alle Primarie? Io credo che il voto sia rimasto uno dei pochi diritti che abbiamo ancora, a oggi, e quindi credo sia giusto andare a votare per tutto. Zingaretti non posso dire che cancella, definitivamente, il capitolo Renzi però credo che sia stata una dimostrazione sul fatto che quel partito non è, ancora, morto. Tutto è nato da quel famoso referendum, se lo avesse fatto in modo diverso non credo che sarebbe successo tutto questo, è anche vero che non sono un uomo di politica ma un normale cittadino”.