Home News Coming Out a L’Eredità, Nicola Della Torre e lo splendido messaggio al...

Coming Out a L’Eredità, Nicola Della Torre e lo splendido messaggio al mondo gay

CONDIVIDI
Coming Out a L’Eredità, Nicola Della Torre

Coming Out a L’Eredità, con protagonista Nicola della Torre. L’Eredità è da sempre un programma amatissimo nel nostro paese e tiene letteralmente incollati i telespettatori alle poltrone, molti di loro lo apprezzano soprattutto perché sognano di poter un giorno partecipare ad esso ed essere i concorrenti a cui l’Italia si aggrappa nel momento più conviviale della giornata, la sera.

Coming Out a L’Eredità, Nicola Della Torre e lo splendido messaggio al mondo gay

Nicola è una giovane ragazzo di ventisei anni, che vive nella provincia di Treviso. Come tanti è stato concorrente dell’Eredità, ma più di tutti ha stupito il pubblico da casa; nel momento in cui Insinna ha presentato il ragazzo in studio ha poi fatto riferimento al suo imminente matrimonio, facendo il nome dello sposo. Si, avete capito bene: sposo. Questa notizia ha fatto sobbalzare i telespettatori ed ha sciolto il pubblico dell’Eredità in un fragoroso applauso. La scelta di mostrare esattamente quel pezzo è stata chiaramente della Produzione che ha voluto mostrare un ragazzo sorridente ed emozionato all’idea di sposarsi, ma anche sdoganare l’idea che certe notizie siano da tenere per sé. Insomma, l’Eredità ha implicitamente chiesto all’Italia di svegliarsi e di gioire insieme a Nicola per il lieto evento che affronterà a breve.

Lui è un ragazzo alla mano, simpatico e spigliato. Chiunque di noi ha delle domande che farebbe quando si trova di fronte a qualcuno che reputa diverso. Diverso, in questo caso, non ha un’accezione negativa, anzi; le curiosità fanno in modo che la gente si avvicini e permettono a tutti di scoprire lati di altre persone che credevano diametralmente opposti ai loro e che invece sono più simili che mai. Nicola infatti sta affrontando il matrimonio come chiunque altro: un po’ di nervosismo per l’organizzazione e tanta impazienza per il fatidico “sì”. La scelta è stata dettata da un grande amore alla base del rapporto con il suo compagno Manuel, come ci racconta Nicola. La proposta era nell’aria, sicuramente, ma tardava ad arrivare concretamente; così dopo un paio di anni che se ne parlava Nicola aveva quasi rinunciato, salvo poi riscoprire nuovamente un lato romantico nel suo fidanzato che a Parigi, in un bel parco con belvedere sulla città, gli ha chiesto finalmente se volesse sposarlo.

La risposta dei giornalisti

C’è da dire che non tutte le testate, cartacee o online che siano, rispettano poi molto il volere degli intervistati ed il loro vero intento nel comunicare qualcosa; purtroppo non è cosa rara vedere le proprie parole storpiate dalla stampa. Nicola ci dice che dopo la sua partecipazione all’Eredità molti lo hanno chiamato per intervistarlo, ma che spesso poi leggendo gli articoli trovava delle incongruenze, delle frasi mai dette. In realtà, il ragazzo e la sua famiglia così come quella del suo compagno, erano chiaramente informate di tutto; il coming out non è avvenuto in diretta nazionale, bensì già diverso tempo fa, nel privato delle mura di casa, di fronte alle persone care che fanno della tua esternazione un motivo di orgoglio e di rafforzamento del vostro rapporto. L’idea di inventare una storia che non c’è infastidisce ed è quello che è successo dopo la partecipazione di Nicola all’Eredità. Quando gli chiedo “Ma non ti infastidisce il fatto di esser intervistato solamente perché sposerai un uomo?” Lui risponde “E’ bello essere cercati, chiamati, intervistati, ma per me sposare un uomo è normale e non ci vedo nulla di eclatante da dover essere addirittura intervistato a riguardo”.