Home Televisione Che bella giornata stasera in tv su Canale 5: trama del film...

Che bella giornata stasera in tv su Canale 5: trama del film con Zalone

Che bella giornata
Che bella giornata

Che bella giornata è il secondo film che vede protagonista il comico pugliese Checco Zalone.

Gennaro Nunziante firma la regia di Che bella giornata: dopo Cado dalle nubi, il regista torna a lavorare con Checco Zalone, in una commedia record di incassi.

Che bella giornata, su Canale 5: trama

Checco è un ragazzo pugliese trapiantato al nord. Lavora come buttafuori, ma il suo sogno è diventare un carabiniere. La strada verso la divisa si rivela essere molto difficile per lui, così maldestro, approssimativo e distratto. Eppure grazie a una raccomandazione riesce a ottenere un posto di lavoro come addetto alla sicurezza del Duomo di Milano.

Qui conosce Farah, una bella ragazza araba che si finge studentessa, ma che in realtà sta preparando un attentato. L’amicizia con Checco le serve proprio per avere libero accesso alla Madonnina e far detonare lì un ordigno esplosivo. Checco cade nel tranello di Farah, ne subisce il fascino e se ne innamora. Ma la semplicità del ragazzo e la contagiosa allegria della sua famiglia spingeranno Farah a rinunciare al suo piano criminale e a tornare in Arabia.

Checco Zalone

Checco Zalone è lo pseudonimo di Luca Pasquale Medici. Laureato in Giurisprudenza ma con una innata passione per la musica e il teatro, si fa conoscere al grande pubblico grazie alla partecipazione a Zelig. Da lì è un crescendo di fama e popolarità, che lo portano in diversi programmi televisivi e non solo: al cinema i suoi film sono record di incassi, sbancando puntualmente il botteghino e riscuotendo consensi di pubblica e critica.

Esordisce come attore nel 2009 con Cado dalle nubi, seguito da Che bella giornata nel 2011. Quest’ultimo raggiunge un totale di 43.475.840 euro al botteghino italiano, superando persino La vita è bella di Roberto Benigni e piazzandosi al terzo posto della classifica dei più alti incassi di sempre dei film in Italia (dopo Avatar e Titanic).

Nel 2013 esce Sole a catinelle che supera Titanic e si piazza, coi suoi oltre 51 mila euro di incassi, dietro ad Avatar.

Nel 2016 esce il suo quarto film, Quo vado?.