Home News Sestina Arcuri, Chi l’ha visto?: il fidanzato Andrea è il principale indiziato

Sestina Arcuri, Chi l’ha visto?: il fidanzato Andrea è il principale indiziato

CONDIVIDI
Sestina Arcuri, Chi l’ha visto?: il fidanzato Andrea è il principale indiziato

Chi l’ha visto? si parla di Sestina Arcuri, la ventiseienne morta cadendo dalle scale insieme al fidanzato Andrea, al momento indagato per omicidio volontario.

Sestina Arcuri, Chi l’ha visto?: il fidanzato Andrea è il principale indiziato

Andrea Landolfi aveva il vizio dell’alcool, “beveva tutto il giorno” racconta la mamma di Sestina. Quando beveva l’uomo diventava violento, aggressivo, fino ad arrivare alla violenza fisica. Andrea doveva essere aiutato, questo il pensiero comune a tutte le donne della sua vita. La madre, la nonna, la zia e la stessa Sestina, che pur aveva l’istinto di lasciarlo.

Una famiglia patriarcale la sua, che ha sempre cercato di proteggerlo e aiutarlo. Una persona vicina ad Andrea ha raccontato ai microfoni di Quarto Grado Le scale ricorrono sempre nella vita di Andrea. Anche con l’ex compagna successe questa cosa, entrambi caduti dalle scale e l’unico a non farsi male è proprio lui”.

La relazione

La relazione tra Andrea e Sestina era violenta, più volte lei aveva cercato di lasciarlo, di allontanarsi da quell’uomo con mille lati oscuri. Una volta, dopo un brutto litigio, causato dalla gelosia di lui lo aveva cacciato di casa e aveva chiamato la suocera “Lo voglio lasciare” aveva confessato alla donna. Questa però ha fatto del tutto per convincerla ad aspettare.

L’ultimo litigio è stato però fatale alla ragazza, non sono ancora chiari i motivi della discussione della coppia fatto sta che i due sono precipitati insieme dalle scale. L’unica a farsi male è stata però Sestina, ma Andrea non ha chiamato i soccorsi “Sembrava non si fosse fatta niente” ha raccontato agli inquirenti. All’alba però la ventiseienne comincia a sanguinare dall’orecchio, così il suo compagno decide di chiamare i soccorsi. Ormai però è troppo tardi, la ragazza muore per via di un’emorragia cereblare.