Home News Julen morto nel pozzo, il bimbo è stato in realtà ucciso?

Julen morto nel pozzo, il bimbo è stato in realtà ucciso?

Julen morto nel pozzo

Dalla Spagna arriva una notizia clamorosa sul piccolo Julen, bimbo morto nel pozzo alla fine di una ricerca lunga giorni e che ha commosso tutta Europa e tutto il mondo. Julen Rosellò era un bimbo di due anni morto all’interno di un pozzo a Totalan a Malaga. Pare che possa essere stato in realtà ucciso dai mezzi dei soccorritori.

Julen morto nel pozzo, il bimbo è stato in realtà ucciso?

L’accusa shock viene mossa dalla memoria difensiva dei legali di David Serrano, cioè il proprietario del terreno in cui è avvenuto tutto e che al momento è accusato di omicidio colposo. Come riporta 20minutos.es la tesi viene sostenuta dagli avvocati dell’uomo che hanno dato diversi dettagli e alcuni inediti e davvero sorprendenti.

Tra questi ci sarebbe quello del pacchettino di caramelle che il bambino aveva con sé all’interno del pozzo. Tra i punti interrogativi c’è il perché questa fosse rimasta in superficie. Secondo i legali pare che nel momento della caduta la busta sia rimasta a terra e solo con i soccorsi, a causa del vento provocato, sia caduta nel pozzo ma non alla profondità che poi è stata raggiunta dal bambino.