Home Televisione Ospedali da incubo Le Iene Show: l’inchiesta di Gaetano Pecoraro

Ospedali da incubo Le Iene Show: l’inchiesta di Gaetano Pecoraro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:38
CONDIVIDI

Gaetano Pecoraro, inviato de Le Iene Show, ripercorre i dettagli della malasanità italiana, facendo riferimento in particolare ad un ospedale di Reggio Calabria. La struttura verte in condizioni drammatiche, addirittura non vi è nemmeno un Primario, inoltre manca completamente l’igiene e non vi è un piano finanziario che regoli le spese e le entrare dell’ospedale.

Ospedali da incubo Le Iene Show

A Reggio Calabria l’ospedale ospita 400 posti letto e ha uscite pari a 800 mila euro. Il Dottor Mesiti, direttore generale dell’ospedale non ha saputo giustificare la condizione di degrado in cui verte l’ospedale che gestisce. I pazienti sono increduli, a partire dal fatto che – non funzionando gli ascensori – gli addetti del 118 si occupano anche di trasportare i malati a braccio fra un piano e l’altro dell’ospedale.

Malavita e malasanità si incontrano

A Reggio Calabria è presente una delle cosche mafiose più influenti del sud Italia: quella dei Pesci. A quanto pare, oltre che ad occuparsi di spaccio e atti illegali, il clan ha un certo rilievo anche quando si parla di finanziamenti pubblici. Tanto è vero che solamente un’ala dell’ospedale appare completamente nuova e ristrutturata, con un’attrezzatura a norma e tutto pulito.