Home News RICHARD E GRANT, Oscar migliore attore non protagonista 2019: Copia originale, Star...

RICHARD E GRANT, Oscar migliore attore non protagonista 2019: Copia originale, Star Wars, Film

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:00
CONDIVIDI
Richard E. Grant, Oscar 2019: Copia originale, Star Wars, Film

Richard E Grant ha ricevuto la sua prima candidatura con la nomination agli Oscar 2019 come Miglior attore non protagonista per il suo ruolo in Copia Originale, nei panni di Jack Hock, ex detenuto e truffatore.

Richard E. Grant, Oscar migliore attore non protagonista 2019: Copia originale, Star Wars, Film

Non è sicuramente il favorito e sono in pochi a credere che il 24 febbraio 2019 tornerà dalla cerimonia degli Oscar 2019 con in mano la tanto desiderata statuetta. Ma non sarà sicuramente il risultato all’Academy a definirlo come attore. Lui che alle spalle ha ruoli di spicco come Logan, il villain di Zander Rice; Larry Lafferts nel L’età del’innocenza; il rivale di Margareth Thacher nel film sulla Prima Ministra inglese The Iron Lady. Ha doppiato per ben due volte il Dottore della serie Doctor Who e recentemente è stato annunciato che interpreterà un nuovo personaggio nella serie cinematografica Star Wors: episodio IX.

Richard E Grant pur essendo spesso vincolato al ruolo di caratterista e di villain, l’atagonista sconfitto, resta uno dei migliori attori della scuola attoriale inglese. In Copia Originale, il film che lo vede candidato agli Oscar 2019 sarà Jack, l’affidabile amico di Lee Israel (Melissa McCarthy) una biografa che si ritroverà fuori dal mercato editoriale e si indirizzerà verso il crimine.

Vita privata

Amico di Carlo d’Inghilterra e Camilla Parker Bowles di certo non fa parlare di sé per i gossip sulla sua vita privata. Sì perché a differenza di molti suoi colleghi Grant è sposato dal 1986 con la stessa donna, dalla quale ha avuto Olivia Grant, attrice formidabile che ha voluto ricalcare le orme paterne. Di lui si sa che è un gran tifoso del West Ham e che nel 2006 ha collaborato con Newsnight, programma della BBC, per smascherare una truffa da ben 98 milioni di dollari legata alla distribuzione di un farmaco che avrebbe dovuto curare l’AIDS, rivelatosi poi un medicinale farlocco.