Home Televisione Checco Zalone: Quo Vado? Film, zelig, canzoni

Checco Zalone: Quo Vado? Film, zelig, canzoni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:00
Checco Zalone

Checco Zalone è il nome d’arte di Luca Pasquale Medici. Nato a Bari nel 1977, Zalone, si è distinto per la sua sensibilità, la sua ironia ed il suo modo di far riflettere su argomenti delicati in modo naturale e con il sorriso. E’ un attore, un comico, un conduttore televisivo, uno sceneggiatore ed un musicista italiano. Il suo percorso partito dal basso, l’ha visto diverse volte come partecipante di Zelig, dove ha portato per la prima volta in televisione la sua canzone Siamo una squadra fortissimi, dedicata alla Nazionale Italiana.

Checco Zalone Film

L’ironia di Zalone è pungente e alla portata di tutti. La sua particolarità è quella di portare nella comicità argomenti delicati e all’ordine del giorno; l’attualità in bocca a Checco Zalone assume un volto diverso e arriva anche a chi solitamente è estraneo a determinate situazioni o non se ne interessa. I suoi film offrono grandissimi spunti di riflessione. Il primo film di Checco Zalone è stato Cado dalle nubi, seguito da Che bella giornata – che ha raggiunto il picco massimo di incassi superando La vita è bella di Benigni e mettendosi sullo stesso piano di Avatar e Titanic. nel 2013 è poi uscito nelle sale cinematografiche Sole a catinelle seguito, nel 2016, da Quo vado?

Checco Zalone canzoni

Tutte le colonne sonore dei film di Zalone sono curate da lui stesso; iconico è ormai divenuto lo stacchetto stile musical in Quo Vado? molto apprezzato e cliccato in tutta Italia. Oltre agli album usciti contemporaneamente all’uscita dei film nelle sale; Zalone ne ha incisi anche altri due: Se non avrei fatto il candande e Se ce l’ho fatta io…ce la puoi farcela anche tu. Il personaggio di Checco è il classico tamarro un po’ ignorante che non guarda in faccia niente e nessuno e continua a perseguire i suoi obiettivi incurante del resto del mondo, salvo poi rendersi conto – il più delle volte – che deve ridimensionare la sua persona e cambiare strategia mostrando il suo buon cuore e la sua infinita sensibilità.