Home News Tapiro d’oro a Wanda Nara, Striscia la Notizia: la fascia di Mauro...

Tapiro d’oro a Wanda Nara, Striscia la Notizia: la fascia di Mauro Icardi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:35
Tapiro d’oro a Wanda Nara

A culminare una settimana difficile a casa Icardi la consegna del Tapiro d’oro a Wanda Nara, moglie e manager del giocatore dell’Inter. Raggiunta da Valerio Staffelli, inviato di Striscia la Notizia, dopo che l’Inter ha deciso di togliere la fascia da capitano a Mauro Icardi.

Tapiro d’oro a Wanda Nara, Striscia la Notizia: la fascia di Mauro Icardi

Questa sera, 18 febbraio 2019, andrà in onda alle ore 20.35 su Canale 5 la consegna del Tapiro d’oro a Wanda Nara da parte di Striscia la Notizia. Il motivo? A spiegarlo ci pensa Valerio Staffelli che nel consegnare il tapiro chiede a Wanda cosa pensa della decisione dell’Inter di togliere la fascia da capitano a Mauro Icardi, di cui la Nara è sia moglie che manager. Per conoscere la risposta della donna bisognerà aspettare la puntata di questa sera, però intanto si sa che Mauro Icardi si è presentato regolarmente ad Appiano Gentile, dove continua a fare fisioterapia per l’infiammazione al ginocchio destro.

La decisione dell’Inter

La decisione dell’Inter di togliere la fascia di capitano a Mauro Icardi è costata il tapiro d’oro a Wanda Nara, che ha tuttavia ammesso di aver scoperto solo da Twitter l’incredibile scelta della società in cui gioca suo marito. Ospite a Tiki Taka parla proprio di Mauro: “Gli hanno tolto una gamba, lui ha sempre indossato la maglia con orgoglio. -afferma la Nara- Ha sempre fatto di tutto per onorare la fascia di capitano, per lui non è stato facile ereditarla da Zanetti”.

Racconta poi di aver contattato Moratti per mediare sulla situazione del marito: “Gli ho chiesto di farlo giocare, perché Mauro in questi casi tende a chiudersi. Non vogliamo lasciare la squadra”. A rispondere alla donna ci pensa l’amministratore delegato dell’Inter, contattando telefonicamente il programma: “Intendiamo dare serenità a Wanda e Mauro, vorrei che capisse che quello che facciamo è nell’interesse di Icardi”.