Home Televisione Charles Aznavour Corrado Invernizzi “Io sono Mia”: l’omaggio a Talk in musica

Charles Aznavour Corrado Invernizzi “Io sono Mia”: l’omaggio a Talk in musica

Il 14 febbraio 2019 il cantautore francese, Charles Aznavour, verrà ricordato nel corso di Talk in Musica, presso il Teatro Splendor di Aosta. L’incontro sarà un omaggio alla memoria di uno dei più importanti chansonnier della musica internazionale. L’evento vedrà come ospiti Gino Paoli e Danilo Rea, nell’occasione i due presenteranno il terzo capitolo della loro avventura in “coppia”. Dopo Due come noi Napoli con amore è recentemente uscito il terzo album, dedicato proprio ai più grandi successi della musica francese. Con Paoli e Rea sul palco saranno poi presenti Marco Pasetto, Roberto Cetoli e Karin Mensah.

Diretto da Riccardo Donna, Io sono Mia il docufilm su Mia Martini, andrà in onda questa sera martedì 12 febbraio su Rai1. Ad interpretare l’immensa cantante è Serena Rossi, capace di restituire un ritratto complesso e sfaccettato.

Charles Aznavour Corrado Invernizzi “Io sono Mia”: chi è? La carriera e la vita

Mia Martini è stato una di quelle artiste capaci di lasciare il segno nel corso degli anni, una cantante che ha cucito addosso a sé i propri pezzi. L’aura di suggestione legata al personaggio di Mia è in parte anche collegata alla sua vita privata e agli alti e bassi che dovette attraversare, e che l’hanno inevitabilmente portata ad un periodo di forte depressione. Una donna dalla corazza forte, ma dal cuore sensibile, estremamente fragile. Serena Rossi si dimostra essere all’altezza di questo complesso ruolo, dichiarando di averne preso parte in punta di piedi e senza alcun eccesso. Nel corso del film si ripercorreranno alcune delle tappe fondamentali della carriera di Mimì, ma anche diversi episodi legati al suo privato. Scorreranno nello schermo tanti personaggi dello spettacolo e non, che hanno avuto modo di conoscere Mia. Uno tra tutti è stato Charles Aznavour, grande cantautore francese, amico e ammiratore della Martini, con il quale la cantante ha duettato in più occasioni. Nel film il ruolo di Aznavour è stato affidato a Corrado Invernizzi, vediamo da vicino chi è.

La vita privata

L’attore, di origini genovesi classe 1965, si diploma all’Accademia dei Filodrammatici di Milano per poi iniziare a muovere i primi passi nel 1990 a teatro. Sono stati molti i ruoli che lo hanno portato a teatro, uno tra tutti quello del critico letterario Belinskij, nello spettacolo diretto da Marco Tullio Giordana. Al cinema ha preso parte nel film Vincere, e in Romanzo di una strage. Lo vedremo presto anche nell’attesa serie Il nome della rosa, con Turturro ed Everett. L’attore vive a Milano da molto tempo, ed è sempre stato molto riservato sulla sua vita privata, di cui si sa ben poco, se non che condivida lo stesso tetto con una compagna da alcuni anni.