Home Televisione Mahmood con Guè Pequeno Sanremo 2019, “Soldi”: rap a profusione

Mahmood con Guè Pequeno Sanremo 2019, “Soldi”: rap a profusione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:00
Mahmood con Guè Pequeno Sanremo 2019

Mahmood con Guè Pequeno Sanremo 2019, “Soldi”: sarà la serata dei duetti la quarta dal Teatro Ariston a regalarci sicuramente sorprese. Vedremo se i due in coppia riusciranno a portare il rap alla massima potenza, ma la sensazione è che possano fare davvero bene.

Mahmood con Guè Pequeno Sanremo 2019, “Soldi”: rap a profusione

Mahmood è un cantante nonché un autore italo – egiziano, che nel settembre del 2018 è riuscito a pubblicare il suo primo EP dal titolo “Gioventù bruciata”, con all’interno sei brani che spaziano all’interno delle nuove tendenze della musica internazionale, tra nostalgia, orgoglio, rimpianto, rifiuto e desiderio. Il brano che sta portando in queste serate sulla scena del Festival di Sanremo è stato scritto in prima persona dallo stesso artista in collaborazione con Dardust, che ha prodotto l’ultimo album dei The Giornalisti e Charlie Charles, autore e trapper che ha scritto ultimamente i testi di Sfera Ebbasta e Ghali.

Nel testo di Sanremo si fa riferimento ad una presenza fondamentale ma incostante nella vita del cantautore, il tutto senza falsi moralismi o ipocrisie. Secondo alcuni critici il testo è destinato ad avere un buon successo. Mahmood canterà “Soldi” in tandem con Guè Pequeno, vero nome Cosimo Fini, rapper e produttore musicale, esponente del gruppo hip ho Club Dogo. lo scorso anno ha inaugurato la collaborazione con Sfera Ebbasta e Charlie Charles, e quasi contemporaneamente ha annunciato l’uscita del suo quinto album da solista, dal titolo “Sinatra”, a sua volta anticipato dal singolo “Trap Phone”.

D.S.