Home News Motta “Dov’è la vita” Sanremo 2019: possibile premio Mia Martini?

Motta “Dov’è la vita” Sanremo 2019: possibile premio Mia Martini?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:00

MottaMotta “Dov’è l’Italia” Sanremo 2019

Motta “Dov’è l’Italia” Sanremo 2019, c’è già chi grida al Premio Mia Martini, segno che il suo brano ha convinto il pubblico della kermesse musicale. Il suo pezzo non è solo uno dei preferiti dalla critica ma anche quello che più fa discutere.

Motta “Dov’è l’Italia” Sanremo 2019, si parla di politica

Clauio Baglioni aveva annunciato un Festival di Sanremo senza politica, ma forse avrebbe dovuto ascoltare meglio le canzoni selezionate. Si perché il pezzo proposto da Motta per Sanremo 2019 di politica ci parla eccome. Tra i brani più impegnati della kermesse musicale c’è sicuramente quello del cantautore toscano, costantemente in bilico tra l’indie, o itpop che dir si voglia, e il mainstream più istituzionale. Il suo testo parla coraggiosamente dei migranti, un tema in Italia molto caldo e che non poco tempo fa ha gettato Baglioni nella bufera mediatica. Insieme a Motta per il duetto spunta il nome di Nada, classe 1953, celebre per il brano Ma che freddo fa. Sulla cantante italiana Motta ha dichiaratoo: “Nada conosce il palco di Sanremo meglio di me, è una sicurezza”.

Carriera e vita privata

Francesco Motta è nato a Pisa nel 1986 e attualmente è fidanzato con l’attrice Carolina Crescentini, che non ha mancato di fargli sentire il suo supporto per l’esordio al Festival di Sanremo 2019. Motta ha mosso i sui primi passi nel mondo della musica insieme al gruppo rock Criminal Jockers, di cui è il fondatore. Gruppo che ha poi abbandonato per dedicarsi alla carriera di solista.

La sua è sicuramente una musica di nicchia, forse poco adatta al pubblico di Sanremo ma nonostante questo è riuscito a fare breccia. Sul brano scelto per partecipare alla kermesse musicale ha dichiarato che “è stato come se fosse stato il testo a scegliere me”, racconta che è partito tutto dal ritornello e su quello ha costruito il resto.