Home News Boomdabash “Per un milione” Sanremo 2019: è già tormentone

Boomdabash “Per un milione” Sanremo 2019: è già tormentone

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:00
Boomdabash “Per un milione” Sanremo 2019

Un debutto che ha convinto tutti quello dei BoomdabashSanremo 2019 con “Per un milione”, un testo dal sound tipico della band salentina e dal contenuto affatto scontato. Il gruppo torna a esibirsi nel corso della terza serata del Festival di Sanremo.

Boomdabash “Per un milione” Sanremo 2019, è già tormentone

L’emozione non si è fatta sentire durante l’esibizione dei Boomdabash al loro esordio al Festival di Sanremo 2019. Reduci da un’estate di successi si sono dimostrati all’altezza della kermesse musicale più attesa della televisione italiana. Il brano da loro proposto si trova a metà strada tra una poesia e una canzone, il cui tema centrale è l’amore declinato in tutte le sue sfaccettature. Non solo come elemento di fusioni tra due anime, ma è legato anche a tutti quegli eventi capaci di sconvolgere l’intera esistenza. Dalla nascita di un figlio al dipanarsi di un evento tanto atteso.

Per la serata dei duetti, prevista per venerdì 8 febrbaio 2018, torneranno sul palco di Sanremo 2019 in compagnia di Rocco Hunt, il cantante campano che nel 2014 aveva conquistato la vittoria con Nu juorno buono nella categoria Nuove Proposte. Brano prodotto da Ketra e Takagi. Rocco Hunt ha partecipato anche alla composizione del brano proposto in gara, segno che tra la band e il cantautore napoletano c’è della vera armonia.

Carriera

Boomdabash, Angelo Rogoli, Paolo Pagano, Angelo Cisternino e Fabio Clemente, nascono nel 2002 come sound system, sono diventati tuttavia a tutti gli effetti un gruppo solo nel 2008. Anno di pubblicazione del loro primo disco Uno, distribuito da Elianto Edizioni. Hanno alle spalle prestigiose partecipazioni nei migliori festival reggae d’Italia e d’Europa, tra questi l’Arezzo Wave e il Rototom Sunsplash. Pubblicano il loro secondo album nel 2011 “Mad(e) in Italy”, trascinato in cima alle classifiche dal singolo Murder, che ha permesso alla band di vincere nello stesso anno l’MTV New Generation Contest.