Home Televisione Nino D’Angelo e Livio Cori “Un’altra Luce” Sanremo 2019: Napoli approda al...

Nino D’Angelo e Livio Cori “Un’altra Luce” Sanremo 2019: Napoli approda al Festival

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:00
Nino D’Angelo e Livio Cori “Un’altra Luce” Sanremo 2019

Nino D’Angelo e Livio Cori “Un’altra luce” Sanremo 2019, saranno i secondi ad esibirsi sul palco dell’Ariston. Grande attesa per il ritorno sul palco di uno dei maestri della musica napoletana. Un duo inaspettato che saprà però fare emozionare il pubblico sanremese. Due realtà, due storie, due vite da raccontare che fanno specchio alla dualità del brano che hanno proposto in gara.

CLICCA QUI PER LA DIRETTA DELLA PRIMA SERATA DI SANREMO

Un ritorno atteso quello di Nino D’Angelo al Festival di Sanremo dopo un’assenza di ben nove anni. Il cantante napoletano si esibirà sul palco dell’Ariston insieme Livio Cori presentando l’inedito Un’altra luce. Il Festival di Sanremo andrà in onda a partire da questa sera 5 febbraio per cinque serate consecutive trasmesso da Rai1.

Nino D’Angelo e Livio Cori “Un’altra luce”: il testo

Un’assenza dalla scena sanremese durata la bellezza di nove anni quella di Nino D’angelo, cantante e attore napoletano classe 1957, artista tra i più amati della realtà neomelodica italiana. Quella al 69esimo Festival di Sanremo, sarà per D’Angelo la sesta apparizione alla kermesse come artista in gara. Quest’anno la canzone che la coppia presenterà a Sanremo si intitola Un’altra luce, ed è un esperimento musicale a metà strada tra dialetto napoletano e l’italiano.

Il testo evidenzia un continuo rapportarsi di due realtà ben diverse tra loro e forse incarnate dai due artisti in coppia: due facce della città di Napoli. Un dialogo tra due mondi diversi che hanno come linea di intersezione la realtà calda e vivace di una città pregna di contraddizioni e bellezze. La natura musicale del pezzo è di stampo soul, influenzata dalle più note sonorità internazionali, dai toni caldi e coinvolgenti. Il pezzo è scritto a tre mani da D’Angelo, Cori e Big Fish, che ne è anche produttore. Quello che vedrà protagonisti questi due artisti, sarà un duetto interessante e pieno di sorprese in virtù della versatilità di entrambi.

La carriera

Nino D’Angelo con alle spalle 40 anni di carriera, si dimostra ancora una volta un artista di grande stampo, distintosi da sempre per umiltà e vivacità artistica. Con all’attivo 41 album e 25 film per il cinema, D’Angelo è un artista a tutto tondo che non ha mai smesso di rinnovarsi. Ne è emblema la sua collaborazione sanremese con Livio Cori, apparentemente agli antipodi con la realtà musicale di Nino. Livio Cori proviene infatti dalla scena rap napoletana, classe 1990, e riesce ad imporsi sulla scena italiana musicale a partire dal 2015, quando esce il singolo Tutta la notte, che schizza subito in vetta nelle classifiche di MTV.