Home Televisione Federica Carta e Shade “Senza farlo apposta” Sanremo 2019: insieme per spiccare...

Federica Carta e Shade “Senza farlo apposta” Sanremo 2019: insieme per spiccare il volo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:37
Federica Carta e Shade “Senza farlo apposta” Sanremo 2019

Federica Carta e Shade “Senza farlo apposta” Sanremo 2019. Ottavi in ordine di uscita sono pronti a mostrarsi in una veste più matura. I due hanno in programma un’esibizione con i fiocchi, pronta ad unire il meglio dei due artisti. Un brano complesso e difficile, così da scrollarsi di dosso la loro collaborazione passata, sicuramente più fresca ed ingenua. Sapranno sicuramente stupirci!

CLICCA QUI PER LA DIRETTA DELLA PRIMA SERATA DI SANREMO

 

Di nuovo insieme in un duetto Shade e Federica Carta, ma questa volta palcoscenico di questa collaborazione sarà il teatro Ariston. In gara al 69esimo Festival di Sanremo, sarà possibile ascoltare la loro canzone Senza farlo apposta a partire dal 5 febbraio in prima serata su Rai1.

Federica Carta e Shade “Senza farlo apposta” Sanremo 2019: un duetto più maturo

Dopo il successo del duetto Irraggiungibile, i due artisti tornano a collaborare insieme e lo fanno proprio a Sanremo, la prestigiosa rassegna dedicata alla canzone italiana. Il brano Senza farlo apposta è stato scritto a due mani dallo stesso Shade (all’anagrafe Vito Ventura) e Jacopo Ettorre, e narra di un amore sofferto, la cui complessità è piuttosto lontana da quello stato d’animo più fresco e leggero del duetto precedente con Federica carta. Un pezzo che racchiude temi cari al rapper, come ad esempio la volontà di oltrepassare i confini dei pregiudizi, e rendere le proprie esistenze lontane da doppiezze. L’amore non corrisposto, capace di generare frustrazioni, ma anche profonde riflessioni sull’altro e su di sé è il vero cuore del pezzo.

Una canzone che viene scritta quasi di getto da Shade proprio pochissimo tempo fa, e che diventa subito terreno di confronto con il mondo di Federica, la quale dopo un primo ascolto decide di accettare la sfida Sanremo. Il messaggio che forse trasmette maggiormente Senza farlo apposta, è quello di continuare a sperare e di perseverare nella rincorsa di un amore, anche se questo provoca sofferenza, purchè renda la vita più viva.

La loro carriera

Vito Venturini, in arte Shade, è un rapper classe 1987, che ha fatto della musica una vera e propria ragione di vita. Il giovane torinese, inizia a muovere i primi passi nel mondo della musica a sedici anni, calcando la scena dell’hip hop e partecipando a varie competizioni. Ma il successo arriverà in modo tumultuoso a partire dal 2015, anno in cui firma un importante contratto con la Warner e durante il quale i suoi pezzi diventano delle hit ascoltatissime. Più piccola è Federica Carta, classe 1999, più giovane non soltanto dello stesso Shade, ma di tutti gli artisti in gara nella sezione big. La ragazza romana, dopo aver partecipato al talent Amici condotto da Maria De Filippi, pubblica il suo primo album nel 2017 dal titolo Federica, che ottiene da subito successo e disco di platino.