Home Televisione Amanda Knox: l’Italia le deve 18.000€, tutta la verità a Quarto Grado

Amanda Knox: l’Italia le deve 18.000€, tutta la verità a Quarto Grado

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:18

L’avvocato Dalla Vedova, legale di Amanda Knox, si sfoga dopo la sentenza della Corte di Strasburgo: “Si è trattato del più grande errore della storia giudiziaria italiana degli ultimi 50 anni, considerando anche il clamore mediatico suscitato dalla vicenda.

Amanda Knox? Tutti la ricordano, questa sera su Quarto Grado si torna a parlare di lei e della Corte europea che ha condannato l’Italia a pagare 18mila euro per la violazione del diritto alla difesa della cittadina americana. Nel programma di Rete 4, condotto da Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero si parla del risarcimento dovuto dallo Stato italiano alla Knox con la presenza di ospiti e numerosi approfondimenti. Sarà interessante capire se quello che è stato deciso ha un fondo di validità oppure se c’è stato ancora una volta un errore clamoroso.

Amanda Knox, Quarto Grado: il rimborso di 18mila €

La Corte europea per i Diritti Umani ha condannato l’Italia per la violazione del diritto alla difesa della cittadina americana. Accusata all’epoca dei fatti di aver partecipato all’omicidio di Meredith Kercher. La sentenza diverrà definitiva tra tre mesi e condanna il Governo italiano a pagare ad Amanda Knox la somma di 18.000 €, tra spese legali e danni morali.

The face of an angel, il film ispirato al delitto di Perugia

La vita dopo la scarcerazione

Amanda Knox, appena ventenne all’epoca dell’omicidio di Meredith Kercher, è uscita dal carcere all’età di ventiquattro anni. Tornata negli Stati Uniti si è dedicata al giornalismo e ha scritto un libro. “Waiting to be head”, con i cui ricavati ha coperto in parte le spese processuali sostenute dalla sua famiglia. Nel 2016 ha collaborato con Netflix ad un documentario biografico, nel quale ha raccontato la sua versione sull’omicidio di Perugia.

Nel 2017 è poi approdata in televisione, alla conduzione di un programma contro la discriminazione di genere dal titolo The Scarlet Letter Reports. La 31enne è fidanzata da tempo con lo scrittore Cristopher Robison, il quale le ha fatto una bizzarra proposta di matrimonio diventata subito virale. Vedremo se si parlerà anche di questo, difficile però pensare che si esca dai confini di quello che ha fatto scalpore per il risarcimento chiesto all’Italia.