Home Televisione Body of Proof, anticipazioni puntata 19 dicembre: il procedural che ha tolto...

Body of Proof, anticipazioni puntata 19 dicembre: il procedural che ha tolto i tacchi a Dana Delany

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:00

 

Body of Proof

Body of Proof è il medical – procedural – drama che va in onda ogni Mercoledì alle ore 21:30 su LA7D. Questo è di sicuro il prodotto su cui il network americano più famoso al mondo, la ABC, punta per la sua ribalta nel mondo delle fiction. Dana Delany, già nota per Desperate Housewives, interpreta una dottoressa scaltra ed eccezionale, sempre impeccabile sia nel lavoro che nel privato; la Dottoressa Hunt rappresenta una svolta nella narrazione episodica che vede spesso gli uomini nei panni dei medici più famosi della TV. Il personaggio della Delany è, infatti, un Dr. House al femminile: dura, risoluta e geniale, ma con una sottile vena di sociopatia che la rende al contempo un personaggio spinoso e affabile. Megan Hunt è un ex-neurochirurgo che a seguito di un incidente intraprende la carriera di medico legale. Lo scheletro della serie appare chiaramente come il più classico dei procedurali forensi, con un caso per puntata da risolvere; ma nello svilupparsi della trama stessa vi è uno degli aspetti fondamentali di questa serie televisiva: il rapporto che la protagonista ha con il suo capo, la Dottoressa Kate Murphy; qui interpretata dalla già famosissima Jeri Ryan. Mentre in altre serie televisive il rapporto fra capo e dipentente, spesso burrascoso o vacillante, si snoda fra uomo e donna; in Body of Proof gli elementi femminili sono due e sempre a confronto. Sicuramente la serie non rappresenta una novità in termini di sfumature ed esposizione, ma si inserisce di diritto fra i generi più amati dal pubblico, fra questi – ovviamente – il medical drama. 

 

il cast di Body of Proof

Body of Proof, anticipazioni puntata 19 dicembre; dal procedural al medical drama:

Nonostante Body of Proof non sia esattamente un elaborato mai visto prima, ha comunque il suo meritato seguito, grazie soprattutto ad un innovativo ed intelligente criterio di scrittura; accompagnato dalla spigliata performance sul set di ogni attore. L’interpretazione di Dana Delany è convincente e dislocata completamente da Wisteria Lane, quartiere immaginario statunitense appartenente al mondo di Desperate Housewives. Da vertiginosi tacchi a spillo e costosi aperitivi, la Delany viene trasportata in obitorio davanti a tavoli settori e corpi senza vita da interrogare per risolvere i suoi casi. Questa prova, da grande attrice quale è, è forse l’esperimento più riuscito in merito a questa serie televisiva. Il pubblico si sente coccolato e immerso in un mondo che non gli è nuovo, ma che incontra facilmente il suo interesse. Per i produttori Body of Proof è una personale scommessa – di certo riuscita – sul successo dato da una grande audience con investimenti contenuti.

Body of Proof: l’inizio