Home Televisione Brick Mansions, stasera in tv su Canale 20: il primo film postumo...

Brick Mansions, stasera in tv su Canale 20: il primo film postumo con Paul Walker

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:34

Questa sera, lunedì 17 dicembre, su Canale 20 alle 21.00 è in programmazione Brick Mansions, un film del 2014 diretto da Camille Delamarre, con Paul Walker e Robert Maillet. In Italia, nelle prime tre settimane di programmazione, la pellicola ha registrato un incasso di 1,4 milioni di euro, di cui 701 mila nel primo weekend.

Brick Mansions: la trama

In una Detroit in mano al crimine, la polizia locale incapace di controllare la situazione, ha eretto delle mura per isolare i criminali in quest’area (ribattezzata “Brick Mansions”) e proteggere il resto della città. Il poliziotto sotto copertura Damien Collier (Paul Walker) lotta ogni giorno contro la corruzione. Quando Tremaine Alexander, il re della droga di Detroit, rapisce la fidanzata di Lino (David Belle), un ex galeotto che ogni giorno combatte per vivere una vita onesta, Damien finisce con accettare, seppur inizialmente con riluttanza, l’aiuto di quest’ultimo. Insieme si troveranno a dover sventare un sinistro piano che minaccia di distruggere l’intera città.

Recensione

Primo film postumo di Paul Walker a uscire nelle sale, questa pellicola si inserisce nel filone di cinema action, con personaggi spericolati ma dotati di anima, che più volte l’attore americano ha portato sul grande schermo.Il film, prodotto della factory di Luc Besson, è un remake di una produzione francese del 2004, Banlieu 13, con pochissime variazioni nella sceneggiatura rispetto all’originale. La corruzione è il pane quotidiano. La classe politica ha abbandonato mezza città senza più scuole né ospedali e il sindaco non sembra intenzionato a cambiare le cose. Un horror metropolitano in cui i morti viventi lo sono sul piano sociale, vittime del virus dell’anarchia.

Completamente diverso invece il ritmo di Brick Mansions che segue l’azione con macchina a mano e sembra quasi partecipare a essa, in modo da non perdere un’evoluzione ed esaltare al massimo il dinamismo del suo protagonista. Sfruttando la verticalità dei palazzi arroccati in semi abbandono, lo stuntman David Belle (coprotagonista del film), dà vita alle consuete coreografie bessoniane. Un frenetico e poco originale film con musica a tutto volume, pugni, salti e armi, tra cui una bomba nucleare, per 90 minuti di divertimento senza particolari velleità psicologiche o sociopolitiche.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Il trailer del film

Cristina De Rose