Home Oggi al cinema Il destino degli uomini, oggi al cinema: trailer, cast e trama

Il destino degli uomini, oggi al cinema: trailer, cast e trama

CONDIVIDI

Oggi 3 dicembre 2018 in occasione del Centenario dalla fine della Grande Guerra esce nelle sale il film-evento Il destino degli Uomini. Il film è il terzo capito -dopo Fango e Gloria (2014) e Noi eravamo (2017)- della trilogia di Leonardo Tiberi. Un connubio perfetto tra storia, spettacolo e memoria quello di Il destino degli uomini, che racconta la Prima Guerra Mondiale con l’ausilio di immagini di repertorio, custodite dall’Istituto Luce e colorizzate per essere utilizzate nella pellicola. Il filo conduttore della trilogia di Tiberi è la figura dell’eroe: l’eroe per caso, il Milite Ignoto, raccontato in Fango e Gloria, l’eroe inconsapevole, i volontari della Grande Guerra, anonimi immigrati e crocerossine, in Noi eravamo, ed infine l’eroe per scelta, Luigi Rizzo. Rizzo, eroe di mare, passato alla storia per le sue incredibili gesta durante l’Impresa di Premuda.

Il destino degli uomini, oggi al cinema: trailer, cast e trama

La Grande Guerra è stato il primo conflitto tecnologico della storia, ma tra industrie, grandi armate e incredibili macchine resta semre una guerra di uomini. E proprio su di loro, sugli uomini di guerra, che Tiberi vuole soffermarsi.

Alla produzione del film hanno collaborato Baires Produzioni con Istituto Luce Cinecittà, in associazione con Gruppo banco Desio (ai sensi delle norme sul Tax Credit); con il sostegno della Regione Veneto, in collaborazione con la Marina Militare e sotto il Patrocinio del Ministero della Difesa. Il ruolo di Luigi Riizzo è stato affidato a Andrea Sartoretti, completano il cast de Il destino degli uomini Marta Zoffoli, Ralph Paka e Pietro Genuardi.

Trama

Luigi Rizzo, ammiraglio della Marina,a bordo di un piccolo Mas il 10 giugno 1918 affonda la corrazzata austriaca Santo Stefano. L’atto passato alla storia come l’Impresa di Premuda ha consacrato Rizzo come eroe di guerra.

Ne Il destino degli uomini ritroviamo Luigi Rizzo prigioniero dei tedeschi, accusato di attività antitedesche. Il film ci mostra l’eroe, il padre e l’uomo tra interrogatori, sogni e racconti dello stesso Rizzo. Durante la sua prigionia rivivrà la morte del figlio Giuseppe, caduto in battaglia nel tentativo di emulare le gesta del padre, e stringerà un ambiguo rapporto con Kurz Jager, ammiraglio austriaco, e con Klara, dattilografa tedesca.

Il trailer

Emanuela Ceccarelli