Home Televisione Il burbero, stasera in tv 1 dicembre 2018 su Iris

Il burbero, stasera in tv 1 dicembre 2018 su Iris

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:40

Il burbero, in programmazione questa sera alle 21.00 su Iris è un film del 1986 del celebre duo Castellano e Pipolo. Protagonisti Tito Torrisi, un avvocato scontroso e scorbutico interpretato da Adriano Celentano e Mary Cimino, una cameriera (Debra Feur) italo-americana che lavora a New York. Quest’ultima è in procinto di raggiungere il marito Giulio a Firenze diventato molto ricco in seguito a un grosso affare.

IL BURBERO, LA TRAMA

Tito e Mary si incontrano casualmente all’aeroporto di New York e la donna, non avendo il biglietto causa esaurimento posti e vedendo che Tito ne ha due, insiste fino a riuscire a farsene cedere uno dal burbero avvocato fiorentino. Uno scambio di valigie darà il via a una serie di equivoci e maldestri inseguimenti. Giunta a Firenze, infatti, Mary trova ad attenderla una sgradita sorpresa: suo marito non è lì ad attenderla e anzi, quando lei lo vede, lui finge di non riconoscerla. Rimasta sola in una città sconosciuta, non le resta che chiedere aiuto all’avvocato Torrisi di cui ha per sbaglio preso la valigia. Il burbero, ultimo film del lungo sodalizio tra Celentano e Castellano & Pipolo, nonostante un abbozzo di trama simil thriller regala poche risate e molta noia.

IL CONTESTO

La pellicola, si colloca in un periodo in cui il “Molleggiato” cominciava forse a essere poco amato a causa del suo cult non riuscito “Joan Lui”, costato 20 miliardi di lire con un incasso inferiore alla metà. Il duo che lo aveva reso simpatico portando alla ribalta il suo aspetto comico, gli concedeva la possibilità di realizzare praticamente una “copia” de “Il Bisbetico Domato” , celebre e fortunata pellicola con Ornella Muti quale protagonista femminile e al quale il film rimanda non solo per la caratterizzazione dei personaggi principali, ma anche e soprattutto per le musiche.

Una nota di merito ad Angela Finocchiaro che, nonostante interpreti un personaggio secondario (la segretaria di Tito), finisce con il realizzare un ruolo comico tra i più riusciti della pellicola. Non uno dei migliori film di Castellano & Pipolo, ma comunque dalla comicità molto ironica, satirica e, a tratti, persino sarcastica. Personaggi sicuramente stereotipati , in particolare quello di Mary, l’americana dalla parlantina volgare, ma comunque stereotipia ben riuscita. Atmosfera certamente diversa rispetto a quella dei precedenti film del celebre duo, con una comicità mischiata ad altri generi che finiscono per conferirle minore spessore all’interno della pellicola che ad ogni modo offre un discreto divertimento per tutti.

IL TRAILER

Cristina De Rose