Home News Inondazione in Giordania: sito di Petra evacuato, almeno 11 morti

Inondazione in Giordania: sito di Petra evacuato, almeno 11 morti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:30
Petra inondazione
La città di Petra (screenshot)

La Giordania ancora colpita nuovamente dal maltempo: 11 morti e 22 feriti per le inondazioni. Evacuato il sito di Petra

Il maltempo non concede tregua alla Giordania e ai suoi abitanti. A distanza di sole due settimane dall’inondazione che ha causato la morte di 21 persone, una nuova catastrofe mette in ginocchio la regione di Amman. Come riportato da ‘La Repubblica’, infatti, continua a salire il bilancio delle vittime delle inondazioni provocate dalle violente piogge che ieri hanno colpito le zone centrali e meridionali della Giordania. Bersagliata soprattutto la regione di Petra, famoso sito archeologico nel deserto sudoccidentale che è stato evacuato in fretta e furia.

Secondo fonti ufficiali, sono per il momento 11 i morti e 22 i feriti, mentre continuano le ricerche dei dispersi. Nei pressi di Madaba, un’altra delle mete turistiche più visitate dell’intera Giordania, una famiglia è stata travolta a bordo di un’auto dalla piena di un fiume. La polizia sta continuando a cercare due sorelline che hanno perso il padre e la sorella e risultano attualmente disperse. Ma, purtroppo, è solo uno degli episodi che stanno tenendo in ansia il Paese. 

Inondazione in Giordania: sale la conta delle vittime e dei feriti

nubifragio Petra
La città di Petra (screenshot)

La zona di Petra, come detto, è stata la più colpita. Nella giornata di venerdì la Protezione Civile ha fatto evacuare 3.762 turisti stranieri, a causa delle piogge torrenziali e delle conseguenti inondazioni. Le autorità stanno cercando in queste ore di mettere al sicuro il Paese: è stata chiusa l’autostrada che attraversa il deserto nella regione di Dabaa (una delle principali arterie della zona), le scuole sono rimaste chiuse sabato e si stanno sfollando tutte le persone che abitano a ridosso dei corsi d’acqua.