Home Dvd “Blindspot – La seconda stagione completa” in dvd: la recensione

“Blindspot – La seconda stagione completa” in dvd: la recensione

CONDIVIDI

Blindspot è la sesta serie del produttore Greg Berlanti che va aggiungersi a DC’s Legends of tomorrow, Supergirl, Arrow, The Flash e a The mysteries of Laura e se ve la siete persa in tv, rimediatela in home video, perché la seconda stagione è piena di intriganti misteri.

Innanzitutto, parte a bomba. Infatti, il vero nome di Jane Doe (Jaimie Alexander), la donna piena di tatuaggi ritrovata dall’Fbi e di cui non si conosce l’identità, verrà rivelato sin dal primo episodio, grazie all’incontro con Ian Kruger (Luke Mitchell), facente parte della Sandstorm, l’organizzazione ombra artefice di svariati attentati, capeggiata da Sheperd (Michelle Hurd), una leader machiavellica che vorrebbe includere Jane nei suoi piani.

Jane si troverà quindi sballottolata tra due entità ben distinte: da un lato, l’Fbi, con Weller (Sullivan Stapleton) e Nas Kamal (Archie Panjabi) dell’organizzazione segreta Divisione Zero, che le chiederanno di infiltrarsi tra i “cattivi”, e dall’altro, Sheperd, che le chiederà altrettanto.

Insomma, in questa seconda stagione, il serial Blindspot cambia aria e diviene meno cruento, per fare spazio a una trama più intimista, ma sempre dai toni thriller avvincenti.

Così tra police procedural, villain, drammi personali, terrorismo internazionale, enigmi da risolvere, tiepide relazioni sentimentali e missioni in location suggestive, Blindspot regala al pubblico un’originale narrazione in bilico tra umorismo, momenti action ed emozionanti.

 

Silvia Casini

© Riproduzione Riservata