Home Dvd In blu-ray il futuristico “Repo men” con Jude Law

In blu-ray il futuristico “Repo men” con Jude Law

CONDIVIDI

Cosa è più importante delle regole? Farle rispettare.

Ne sa qualcosa Remy, il quale, in un futuro non troppo lontano in cui gli esseri umani sono riusciti ad allungarsi la vita grazie a sofisticati e molto costosi organi artificiali, svolge una particolare attività di esattore: andare per conto della Union – società che li produce – a riprenderseli da coloro che non sono in regola con i pagamenti.

Un Remy in possesso delle fattezze del Jude Law che ha incarnato l’atipico Papa della serie televisiva The young Pope di Paolo Sorrentino e che, migliore nel suo settore, in Repo men – tratto da un romanzo di Eric Garcia – si trasforma da cacciatore a preda dal momento in cui, non riuscendo più a pagare il proprio cuore artificiale, si ritrova inseguito dall’ex partner Jake, ovvero il vincitore del premio Oscar Forest Whitaker.

Soltanto due dei nomi al servizio di un ricco cast che, comprendente anche Liev”Scream”Schreiber, John Leguizamo e la Carice van Houten di Black book, popola quasi due ore di movimentata visione datata 2010 e il cui protagonista finisce affiancato da Beth alias Alice Braga, altra debitrice, divenendo un eroe per migliaia di persone in fuga come lui.

Quasi due ore orchestrate dal Miguel Sapochnik facente parte, tra gli altri, dei registi degli episodi de Il trono di spade e che, tra flashback volti a scavare nel passato dei personaggi principali e una nutrita colonna sonora spaziante da Feeling good di Nina Simone a Dream a little dream dei The Mamas and the Papas, non mancano affatto di crude situazioni di violenza.

Infatti, al di là di una macchina da scrivere usata per schiacciare una testa e di sgozzamenti tramite sega, gli ottimi effetti speciali di trucco dispensano sanguinolente immagini da disturbante horror nel corso di uno spettacolo in fotogrammi che, oltretutto caratterizzato da un colpo di scena finale atto a renderlo decisamente vicino alle storie elaborate dalla penna di Philip K. Dick, sembra guardare in maniera evidente alla fantascienza per adulti di Paul Verhoeven (che, non a caso, dallo scrittore di Chicago derivò lo schwarzeneggeriano Atto di forza).

In collaborazione con Universal, è CG Entertainment (www.cgentertainment.it) a renderlo disponibile su supporto blu-ray corredato di una sezione extra che, oltre a cinque scene eliminate ed a sette finti spot della sopra menzionata Union, riserva sei minuti di sguardo agli effetti visivi e una opzione che consente di selezionare le proprie sequenze preferite durante la visione.

Francesco Lomuscio