Home Cinema a Casa “Contract to kill”: il blu-ray

“Contract to kill”: il blu-ray

CONDIVIDI

Dieci volte Seagal/Waxman

Eroe del cinema d’azione per eccellenza, Steven Seagal, ormai attivo da quasi una trentina d’anni (Nico, il suo esordio, è datato 1988), non manca di rifarsi vivo per i suoi milioni di fan, presenziando ogni anno con una manciata di pellicole adrenaliniche che ne rispecchiano l’etica di attore marziale quale è.

Nel 2016 è tornato sullo schermo con un film intitolato Contract to kill, un appuntamento straight to video che conferma le note qualità di Seagal come interprete del cinema action.

Ambientato nel mondo dei clandestini e del narcotraffico, un titolo in cui è affiancato da un paio di nomi come Jemma Dallender (vista in I spit on your grave 2) e Russell Wong (presente in film come Romeo deve morire e La mummia – La tomba dell’Imperatore Dragone).

La regia di Contract to kill è affidata ad un esperto in materia: Keoni Waxman, un affezionato al cinema di Seagal, considerando che questa esperienza rappresenta la loro decima collaborazione.

Tra terrorismo e clandestinità

Agente speciale al servizio della CIA e della DEA, John Harmon (Seagal) deve tornare in campo per un’ulteriore, delicata operazione governativa: indagare sull’introduzione di armi ed esplosivi in territorio americano per scopi terroristici.

Le indagini lo portano verso un intricato caso di clandestinità, in quel di Messico dove verranno stanati alcuni terroristi arabi, i quali lo condurranno vicino all’obiettivo stabilito.

In questa lunga missione Harmon sarà affiancato da due fedeli collaboratori, ovvero l’agente dell’FBI Zara Hayek (Dallender) e l’agente della CIA Matthew Sharp (Wong), insieme ai quali dovrà porre fine ad un piano atto a spargere terrore in tutto il paese.

Realtà governative e marziali

I tempi che viviamo sono quelli in cui la parola “terrorismo” è ormai sulla bocca di molti.

Ovviamente, anche il cinema action si adegua a questa triste realtà e il buon Seagal non può far altro che rimanere al passo, interpretando un film che vi incentri gran parte della sua trama.

Grazie a Contract to kill è quindi possibile assistere ad un titolo d’intrattenimento che mette il nostro eroe senza macchia contro una malvagia verità terroristica, giostrando con ritmo incalzante situazioni e colpi di scena.

Anche sceneggiatore dell’opera, il regista Waxman pone la sua attenzione sui dettagli governativi del caso, intricando il racconto di sottotesti e particolari ancorati alla realtà delle missioni spionistiche. Incentivo a tutto ciò sono le arti marziali esercitate dal maestro di aikido Seagal, sempre sul pezzo quando si tratta di mostrare la sua caparbia di interprete action.

L’affiancamento delle spalle Dallender e Wong completa il tutto, rendendo Contract to kill un prodotto ben accetto nella sua forma di film passatempo.

Edito in blu-ray da 01 Distrobution, con il trailer originale nel comparto extra.

Mirko Lomuscio