Home Cinema Gli orrori in POV di “Always watching” approdano in blu-ray

Gli orrori in POV di “Always watching” approdano in blu-ray

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:47

“Non avresti dovuto guardare” è ciò che riporta la locandina di Always watching, anche conosciuto con il titolo The operator e giustamente definito dal portale Horrornews.net come “Un moderno The Blair witch project”.

Del resto, fin dalla frenetica soggettiva notturna tra i boschi, è impossibile non pensare al già cult concepito a fine XX secolo da Daniel Myrick ed Eduardo Sánchez nel corso del lungometraggio d’esordio di James Moran, tentativo datato 2015 di fornire uno spin off alla webserie Marble hornets, dalla quale recupera il look da mockumentary.

Quindi, tra false interviste e mezzo di ripresa spesso impazzito, è l’abusatissima tecnica del POV (Point Of View) a caratterizzare gli oltre novanta minuti di visione in cui il Chris Marquette di Freddy vs Jason veste i panni del cameraman nerd Milo, facente parte di una troupe televisiva che, costituita anche dalla intraprendente reporter Sara e dall’aitante produttore Charlie, ovvero Alexandra Breckenridge e Jake McDorman, s’imbatte nell’improvvisa e inspiegabile sparizione della famiglia Wittlocke durante la realizzazione di una docu-serie dedicata agli sfratti domestici.

Sparizione legata, a quanto pare, ad una inquietante figura che fa la propria comparsa nei numerosi videonastri registrati dal capofamiglia e che, richiamando in un certo senso alla memoria la maledizione alla base della saga The ring, sembra ora aver infettato anche le vite dei nuovi incauti avventori.

Una figura che rievoca l’alto e filiforme boogeyman conosciuto come Slender Man, privo di volto e destinato a trascinare in una spirale di orrore soprannaturale i tre protagonisti; man mano che la narrazione si popola anche di inquadrature fisse con sorpresa in agguato nello stile del chiacchieratissimo franchise Paranormal activity.

E, ovviamente, non mancano i cadaveri pronti ad essere lasciati a terra, al servizio di un inedito cinematografico che, con il trailer nella sezione riservata ai contenuti speciali, è Koch Media a rendere disponibile su supporto blu-ray nel mercato dell’home video tricolore.

Francesco Lomuscio