Home Cinema L’inedito “Primal shift” porta in blu-ray due nuovi assassini nati

L’inedito “Primal shift” porta in blu-ray due nuovi assassini nati

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:30

“Chiedere un passaggio può costarti la vita”.

È ciò che suggerisce la locandina di Primal shift, thriller a tinte horror che, diretto nel 2015 dal canadese Scott A. Matthews e mai arrivato nelle sale cinematografiche dello stivale del globo, approda direttamente nel mercato tricolore dell’home video in alta definizione sotto il marchio Koch Media.

Un inedito che riserva la giusta manciata di minuti per mettere in scena la ingenua e socialmente repressa June interpretata da Stephanie Van Dyck e il suo nuovo fidanzato Max, ovvero Jason Beaudoin, in partenza per il loro primo viaggio romantico lungo la costa che, però, finisce per assumere connotati totalmente diversi dal momento in cui, appunto, decidono di caricare una autostoppista nel camper.

Perché non solo quest’ultima perde accidentalmente la vita proprio a bordo del veicolo, ma la ragazza comincia a provare l’emozione travolgente e la sete di sangue, spalleggiata dal compagno che non sembra poter fare a meno di supportarla in nuove uccisioni; tanto da apparire, in maniera più o meno vaga, quasi in qualità di novelli emuli a basso costo dei Mickey e Mallory Knox protagonisti dello stoniano Assassini nati – Natural born killers.

E, mentre il liquido rosso non manca di essere sparso e prende forma un autentico massacro on the road, è soprattutto una malsana e, a suo modo, paranoica atmosfera ulteriormente accentuata dai lenti ritmi di narrazione e dai pochi personaggi presenti in scena a dominare la oltre ora e mezza di visione.

Senza contare il tono cupo generale; fino al momento in cui, complici le indagini portate avanti proprio dalla sorella della loro prima vittima, decisa a ritrovarla perché la crede ancora viva, il tutto arriva a prendere un risvolto che non fatica nell’impresa di richiamare alla memoria classici e cult del rape & revenge quali L’ultima casa a sinistra di Wes Craven e L’ultimo treno della notte di Aldo Lado.

Con il trailer e quattro minuti di making of nella sezione del blu-ray riservata ai contenuti speciali.

Francesco Lomuscio