Home News Brian May colpito dal film sui Queen

Brian May colpito dal film sui Queen

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:42

“Sono almeno sette anni che cerchiamo di mettere in piedi questa cosa. Ora abbiamo schiacciato il bottone e tutto è partito. Incredibile. Ho trascorso un po’ di tempo negli uffici del film: è una fabbrica enorme. Set in costruzione, ricerche di abiti presso Live Aid, creazione di parrucche, costumi e make-up. E abbiamo incontrato gli attori che ci interpreteranno. È una cosa affascinante”.

Parla ad Ultimate Classic Rock il chitarrista Brian May, colpito dall’attenzione ai dettagli trovata in Bohemian Rapsody, il film dedicato ai Queen e agli ultimi giorni di Freddie Mercury di cui sono appena iniziate le riprese e che, nei panni del leggendario frontman della band, vedrà il Rami Malek di Mr. Robot, dopo l’uscita dal progetto di Sacha Baron Cohen, a quanto pare per incomprensioni con May e i produttori.

“Sono anche le nostre vite. C’è molto della nostra vita lì dentro. Abbiamo un team fantastico, siamo entusiasti” ha aggiunto May, per il quale il film è molto importante perché è “la vita di Freddie. Abbiamo un’unica occasione di rendergli giustizia e di farlo con sincerità e trasparenza”.

Gwilyn Lee, Ben Hardy e Joe Mazzello, inoltre, vestiranno i panni di May, del batterista Roger Taylor e del bassista John Deacon.