Home News “Dunkirk”: le lamentele dei figli dei caduti

“Dunkirk”: le lamentele dei figli dei caduti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:54

“Sono profondamente deluso dal fatto che mio padre non è stato citato nel film. I produttori cinematografici non sono mai entrati in contatto per saperne di più sul suo coinvolgimento”.

Parla al Daily Mail il figlio del Vice-Ammiraglio Sir Bertram Ramsay, il quale ha aiutato a pianificare l’evacuazione da Dover, ma di cui non vi è nessun riferimento nel film Dunkirk, ultima fatica di Christopher Nolan.

E non è stato l’unico a lamentarsi, in quanto non ha ricevuto nessun credito nella pellicola neppure il padre di Dane Clouston, il cui padre comandante James Campbell Clouston ha aiutato centinaia di migliaia di soldati a scappare dalle spiagge di Dunkirk.

A quanto pare, il comandante Clouston è stato immaginato come comandante Bolton, interpretato sullo schermo da Kenneth Branagh, quindi, alla richiesta di Clouston di essere accreditato nel film, la produttrice Emma Thomas ha risposto con una lettera: “Non cambieremo quel nome fittizio, perché il nostro personaggio è stato ispirato dalle storie di diversi uomini”.

Profondamente deluso, infatti, il figlio dell’eroe ha riconosciuto che le azioni del personaggio interpretato da Branagh rispecchiano quelle del padre.