Home News La realtà virtuale (e non solo) sbarca a Cinecittà World

La realtà virtuale (e non solo) sbarca a Cinecittà World

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:30

“A Cinecittà World entri in un film, in un programma televisivo, in un cartone animato. È il mondo del cinema che si apre al pubblico”.

Se nel giugno del 2016 questo fu il pensiero dell’allora appena arrivato amministratore del parco dei divertimenti Stefano Cigarini, lo stesso assicura ad un anno di distanza una ulteriore, indispensabile evoluzione: “Stiamo lavorando ad un modello di Experience Park, dove l’ospite può toccare con mano quello che normalmente vede al cinema o in tv. È come trovarsi all’interno di un grande videogioco, o sul set di un film, in cui i protagonisti siamo noi. In fondo siamo creatori di esperienze, e la tecnologia, che ha cambiato il modo di produrre i film, ci aiuta a creare mondi virtuali ed esperienze immersive talmente realistiche da essere apprezzate sia dai bambini cresciuti a videogame e multimedialità, che dagli adulti”.

Sabato 17 giugno 2017, infatti, con la presenza del testimonial Paolo Ruffini e di altri personaggi del mondo dello spettacolo e dello sport, sono state inaugurate quattro nuove attrazioni tecnologiche, in quanto basate su visori e sistemi di tracking di ultima generazione.

Una volta superato l’ingresso nei trenta ettari mirati a garantire “un divertimento da Oscar”, la prima novità è rappresentata da La guerra dei mondi, coinvolgente avventura in VR che, liberamente ispirata all’omonimo lungometraggio diretto da Steven Spielberg, si svolge all’interno di un set ricostruito in computer grafica, invitando i visitatori a difendere la Terra da un attacco alieno usufruendo di armi e granate virtuali.

Posta nell’area Adventurland, invece, MSC Meraviglia teletrasporta gli ospiti – che anche qui hanno modo di effettuare un duello a colpi virtuali – a bordo della nuova ammiraglia di MSC Crociere; prima che si spostino verso Missione laser, gioco a premi in cui, emulando la Catherine Zeta Jones di Entrapment, devono impegnarsi ad attraversare indenni un intricato reticolo di laser nel minor tempo possibile.

Ma, senza dimenticare neppure il viaggio interplanetario a bordo di un grande simulatore interattivo in 4D, Space Express, l’ultima e decisamente più emozionante delle novità è rappresentata da Il labirinto, sito nell’Area Far West e riassumibile in qualità di virtual arcade con pareti reali e scheletri da affrontare indossando appositi visori.

Area, tra l’altro, dove sorgono ora anche l’autoscontro, l’Aqua Rodeo dove sfidare gli amici a colpi di sgommate sull’acqua e, infine, la Horror House, con attori veri mascherati da Freddy Krueger & co per spaventare i coraggiosi che vi si addentrano.

E il divertimento non è finito, perché, tra laboratori, percorsi didatti ci e sette spettacoli al giorno, vi attendono la corsa sulle bighe (con tanto di abbigliamento da antichi romani) di Ben Hur, il rinnovato Altair, montagna russa con più inversioni d’Europa, il coaster Inferno, il sottomarino del film U571, le automobiline di Velocità Luce e, ovviamente, un ricco assortimento di aeroplanini, biciclette volanti e quant’altro dedicato ai bambini.

Per info e prezzi, consultare www.cinecittaworld.it.    

Francesco Lomuscio