Home News Aqua Film Festival all’Elba con eventi speciali, workshop e incontri

Aqua Film Festival all’Elba con eventi speciali, workshop e incontri

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:30

Incontri, workshop, eventi speciali dedicati al tema dell’acqua e alle sue molteplici declinazioni sono alcune delle anticipazioni in programma alla seconda edizione di Aqua Film Festival, festival internazionale di corto e cortini, diretto e ideato da Eleonora Vallone, che si terrà dal 23 al 25 giugno all’Isola D’Elba in vari luoghi di Portoferraio (Livorno).

Tra le iniziative in programma e novità di questa edizione il contest “Gocce di Cinema” che permetterà di diventare giurati del festival: tutti i partecipanti al concorso dovranno realizzare un video con il telefonino dedicato al suo “rapporto con l’acqua” e inviarlo, tramite messaggio, al profilo “facebook” del festival. Il concorso è aperto fino al 31 maggio ed è rivolto ai residenti della regione Toscana. Alla fine del contest i “registi” dei 20 video più votati sui social faranno parte della giuria i quali potranno usufruire di vantaggiosi pacchetti convenzionati con il festival per il soggiorno all’Isola d’Elba.

Tra gli eventi speciali, inoltre, durante il festival due “workshop” di regia organizzati dall’agenzia The Kingdom Communication, composta da Andrea Cilento, Matteo Santi, Marco Ballerini e Damiano Miotto insieme all’ospite speciale Jennifer Norton (il 23 e 24 giugno). Nel primo workshop si terrà un percorso teorico/pratico sull’uso dello smartphone e sulle tecniche di ripresa per costruire “corti”, video curricula e utilizzare l’acqua come filtro naturale ed effetto speciale. Nel secondo si trasmetteranno i metodi più moderni disponibili per attori e registi a beneficio del loro rapporto professionale su un set cinematografico esplorando la metafora della creazione di riflessi magici in specchi d’acqua tra i due universi professionali.

Tra le sezioni fuori concorso anche “Fratello Mare”, dedicato ai cortometraggi realizzati con smartphone, organizzata a scopo benefico dai volontari di Università Aqua, dove chi vorrà, potrà inviare filmati, “per denunciare – si legge nel regolamento – con reportage anche di pochi secondi o minuti (massimo di 3 minuti), filmando qualsiasi tipo di attività irresponsabile che provoca inquinamento del mare, dei fiumi o dei laghi”.

Per informazioni, regolamenti e iscrizioni andare su www.aquafilmfestival.org.