Home News Emoji: Emozioni, Gadget e un mondo di faccine

Emoji: Emozioni, Gadget e un mondo di faccine

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:01

Le vediamo e usiamo tutti i giorni negli schermi dei nostri smartphone e computer. Sono colorate, simpatiche ed espressive. Le usiamo per trasmettere emozioni a qualcuno senza l’uso di parole.

Le Emoticon ci aiutano a esprimere emozioni e pensieri in maniera semplice e diretta. Sono entrante talmente tanto nell’immaginario comune che la Columbia Pictures ha deciso di realizzarci un film che uscirà nelle sale italiane il 28 settembre 2017.

Emoji – Accendi le emozioni, in uscita in america il 28 luglio 2017,  è un film di animazione diretto da Anthony Leondis e  distribuito in Italia dalla Warner Bros. Vediamo le prime anticipazione della storia.

Immaginate un mondo di faccine con vita propria che vivono all’interno del vostro smartphone, aspettando con ansia il momento in cui saranno selezionate dall’utente proprietario del telefono per finire in un messaggio.

La storia racconta di un mondo in cui le Emoticon vivono all’interno di un telefonino, e ognuna di essa deve essere impeccabilmente perfetta e pronta all’uso nel momento in cui verrano selezionate dall’utente.

Questo mondo rischia di essere travolto da una formattazione del telefono che rischia di resettare il mondo delle simpatiche faccine. Inizierà così un viaggio avventura dei nostri amici all’interno del Cyber-spazio fatto codici di programmazione, app, giochi e messaggi per evitare il ripristino del sistema.

E’ curioso come il regista abbia saputo conferire un’anima e un carattere ad ogni personaggio del film, così da attribuire ad ognuno di noi le emozioni che siamo abituati ad associare con ognuna delle faccine.

E’ un film divertente e pieno di colori, leggero e adatto ad ogni tipo  di pubblico, una storia in grado di sovvertire la realtà e dare anima a quei simboli che siamo abituati a vedere ovunque nel nostro quotidiano.

La scelta di creare un film di animazione su questi personaggi è sicuramente legata al successo di applicazioni di largo cunsumo come WhatsApp e i riferimenti al programma di messaggistica sono tanti nel film. Ma non solo,  le faccine nel testo dei messaggi si usavano gia nei vecchi sistemi di messaggistica e si utilizzavano simboli e lettere per trasmettere sentimenti. I moderni sistemi  e le app più popolari hanno trasformato questi simboli in segnali convenzionali in tutto il mondo, arricchendone lo stile e la grafica.

Con le smile siamo arrivati a creare un linguaggio convenzionale e a poter scambiare pensiei e soprattutto emozioni tra persone di culture anche molto diverse tra loro. Concetto tanto presente nella storia del film, tanto da darne il titolo: Accendi le Emozioni.

Le emoticon, o smile, sono simboli popolari per comunicare e sono entrate nell’immaginario comune tanto da apparire in insegne, messaggi pubblicitari, film, e gadget.

Il tema Emoticon, tra tutti si presta particolarmente bene alla produzione di gadget e articoli a tema. Aziende di merchandising e articoli per feste hanno colto e previsto il successo delle emoticon, tanto da creare ogni tipo di gadget a tema legato al mondo delle smile. Interessante notare la sezione tematica di http://www.festemix.com/feste-per-bambini/ per  esempio, negozio online dedicato al mondo delle feste, che propone l’Emoticon Festa con tutti gli articoli con le facce dei personaggi delle famose smile.

Altre imprese sono già pronte a sfornare ogni tipo di gadget personalizzato legato alla tematica Emoticon , prevedendo già un grande successo del film sia nel pubblico più giovane che in quello più adulto, perchè si sa, per comunicare e accendere le emozioni non c’è età!