Home News Rupert Grint: “Il principe azzurro non fa per me”

Rupert Grint: “Il principe azzurro non fa per me”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:10

“Io non credo che potrei far parte di quel mondo. “Certo, dev’essere divertente, ma non credo che potrei farlo. Per Emma dev’essere fantastico, però. Ancora non l’ho visto, ma non vedo l’ora!”.

Riferendosi al remake Disney de La bella e la bestia, che vede protagonista la collega Emma Watson, ha dichiarato questo al sito USA Today Rupert Grint, il quale interpretava Ron nei film della saga Harry Potter.

Il ventottenne inglese lascia quindi intendere che il ruolo del principe azzurro non fa per lui, infatti, dopo i lungometraggi tratti dai libri di J.K. Rowling, lo abbiamo visto sul set di Charlie Countryman deve morire di Fredrik Bond, CBGB di Randall Miller e Moonwalkers di Antoine Bardou-Jacquet, oltre che nelle serie televisive Urban Myths e Snatch.

E, proprio a proposito di tv, ha osservato: “Il piccolo schermo mi ha sempre affascinato per i suoi piccoli ma interessanti personaggi. La tv è davvero divertente, nei film invece non hai l’opportunità di sviluppare un personaggio durante un arco di tempo più lungo. Con una serie invece puoi ottenere qualcosa di molto interessante”.