Home News La vittoria di Trump ha portato Eva Longoria alla depressione

La vittoria di Trump ha portato Eva Longoria alla depressione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:25

 

france-cannes-eva-longoria-portraits-jpeg-1280x960“Sono stata a letto per quasi due giorni dopo questa elezione. Non provo nemmeno ad immaginare come si sia sentita Hillary. Ero devastata. Penso che da ambo le parti ci siano stati gli stessi problemi durante la campagna. Ma ora penso che sia giunta l’ora di voltare pagina per il nostro paese. Spero che il nuovo presidente capisca che debba essere il presidente di tutti gli americani, e non solo delle persone che hanno votato per lui. Ci vorrà un po’ di tempo per sanare le ferite di alcune comunità”.

Rimasta senza parole e colta dalla depressione a causa della inaspettata vittoria di Donald Trump alle elezioni americane, ha dichiarato questo a Entertainment Tonight l’attrice di origini messicane Eva Longoria, ferva sostenitrice di Hillary Clinton.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Per poi, però, proseguire: “Conoscevo Trump da prima e ricordo di aver lanciato una raccolta fondi per uno dei miei documentari sullo sfruttamento dei minori nei campi e lui mi ha mandato una nota con la scritta: ‘Mi dispiace non posso esserci, ma spero che questo possa aiutare’. Era un assegno con una donazione. Questo è il Donald che conoscevo e il Donald che ricordo. Penso che alle elezioni si dica e si faccia di tutto pur di essere eletti, per questo spero che a guidare la Casa Bianca ci sia il Donald che dieci anni fa ha donato dei soldi ad un’organizzazione latina”.