Home Senza categoria “Seconda primavera” riceve la candidatura ai Nastri d’Argento 2016

“Seconda primavera” riceve la candidatura ai Nastri d’Argento 2016

CONDIVIDI

seconda primavera 2

C’è anche Seconda primavera di Francesco Calogero tra i film candidati per il miglior soggetto alla 70ma edizione dei Nastri d’Argento. Le nomination sono state ufficializzate nel corso di una cerimonia tenutasi martedì sera al MAXXI di Roma. La candidatura per il soggetto è un diretto riconoscimento al lavoro svolto da Francesco Calogero, ma il regista messinese lo ha voluto condividere con tutti coloro che hanno reso possibile il film: «Sono grato al Presidente e al Direttivo Nazionale del Sindacato Giornalisti Cinematografici Italiani (SNGCI) per la nomination di Seconda primavera nella categoria “Migliore Soggetto” ai Nastri d’Argento 2016, nella speciale occasione dei settant’anni del premio, il più antico del cinema italiano, e l’unico a riservare, sin dalla sua fondazione, un riconoscimento al soggetto di un film. Mettere l’accento sul soggetto significa precisare la sua importanza, e il suo ruolo chiave nel percorso produttivo di un film, anche rispetto alla sceneggiatura: in qualche modo evidenziare come il cinema italiano abbia bisogno di storie nuove, diverse, originali, per ribadire la sua singolarità all’interno del panorama internazionale. Quello che per altri film è un piccolo passo, per un’opera piccola e totalmente indipendente come Seconda primavera è un balzo di notevoli proporzioni: e siccome un soggetto non è nulla se non riesce poi a diventare un film, mi sembra inevitabile – conclude Calogero -condividere il privilegio di far parte del gruppo dei nominati con tutti coloro, davanti o dietro la macchina da presa, che hanno contribuito alla realizzazione del film». La nomination ai Nastri d’Argento per Seconda primavera fa seguito al Gold Remi Award vinto al Worldfest Houston (USA) ad aprile, e al Dedalo Minosse Cinema Prize, recentemente assegnato come miglior interprete a Claudio Botosso. Il premio, riservato al cinema che tratta i temi legati all’architettura, sarà consegnato al protagonista di Seconda primavera nel corso di una serata che si terrà al Palladio Museum di Vicenza il 10 giugno. La premiazione si inserirà tra due presentazioni in terra ucraina: Seconda Primavera è stato infatti scelto da Viviana Del Bianco, direttrice del N.I.C.E. (New Italian Cinema Events), che dal 1991 promuove il Cinema Italiano all’estero, per inaugurare la prima volta dell’associazione in Ucraina. Così lo stesso Botosso volerà a Kiev per presentare il film la sera dell’8 giugno, mentre Calogero presenzierà all’inaugurazione delle proiezioni a Odessa il 24 giugno. Sempre sotto l’egida del N.I.C.E., Seconda Primavera sarà proiettato la sera del 2 agosto nell’ambito dell’Estate Fiorentina, in un confronto tra cinema italiano e cinema russo, ma al tempo stesso continua il suo percorso distributivo nelle principali città italiane, con il ritorno in sala a Roma e l’esordio nella programmazione a Torino.

francesco calogero

Girato interamente in Sicilia, Seconda Primavera è prodotto da Polittico con la collaborazione di Sicilia Film Commission – Assessorato Turismo Sport e Spettacolo della Regione Sicilia, Regione Lazio – Fondo regionale per il cinema e l’audiovisivo, in associazione con Università degli Studi di Messina, Argo Software e Agriplast e con il patrocinio dell’Ordine degli Architetti P.P.C. della Provincia di Messina. La distribuzione nazionale è affidata a Mariposa Cinematografica.