Home News Corey Feldman de “I Goonies” fu vittima di abusi pedofili

Corey Feldman de “I Goonies” fu vittima di abusi pedofili

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:50
CONDIVIDI

Corey Feldman

Ricordate Corey Feldman, piccolo interprete di “Gremlins” di Joe Dante, nonché uno dei protagonisti scatenati de I Goonies di Richard Donner?

Nella sua autobiografia, Coreyography, l’ex bambino prodigio di Hollywood ha raccontato: “Ho subito abusi sessuali da diversi produttori negli anni Ottanta. Per i bambini attori, il problema principale di Hollywood è stato, è, e sarà la pedofilia. Ero circondato da questa gente e nemmeno lo sapevo. Solo diventando adulto, compresi realmente quello che volevano. Erano degli avvoltoi”.

Un destino che lo ha accomunato all’amico Corey Haim, altro bimbo prodigio di quegli anni, morto nel 2010 per overdose di psicofarmaci.

“C’è una persona che è responsabile per la morte di Corey, un magnate di Hollywood che bisognerebbe smascherare e che io purtroppo non posso denunciare”.

E pare che subisse violenze anche all’interno delle mura domestiche, in quanto prosegue: “Mia madre mi trattava come un animale, diceva che mi avrebbe ucciso, letteralmente, perché non avevo ottenuto una parte”.

Curioso, poi, il fatto che Feldman pare abbia trovato l’unica oasi di serenità della sua infanzia a Neverland, il mega ranch di Michael Jackson dove il re del pop invitava i bambini a giocare con lui. Infatti giura di non aver mai visto nessun atteggiamento equivoco o scorretto da parte da parte del cantante.